La rete europea LeukemiaNet agev…

I ricercatori europei con…

Premio Galeno 2009 per la prima …

Raltegravir, farmaco anti…

AIDS: cure immediate guariscono …

Un nuovo eccezionale colp…

Tumori: particolare proprietà de…

Alcuni ricercatori del Fr…

Piorrea: studi e scoperte verso …

La struttura e il meccani…

Paralisi facciale: le emicranie …

L'emicrania puo' raddoppi…

Seni "rifatti" under 18 adesso p…

Mai più "ritocchini" al s…

Ulcera gastrica curata con le na…

Un paziente con una grave…

'Il Pillolo', contraccettivo mas…

Dopo anni di sperimentazi…

Fibrosi cistica: malattia geneti…

La lotta alla fibrosi cis…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malaria: l’eliminazione potrebbe portare benefici duraturi per molti paesi, dove difficilmente tornerebbe

L’eliminazione della malaria ha benefici duraturi per molti paesi.malaria Molte nazioni che combattono la malaria devono affrontare anche un dilemma economico: spendere soldi per controllare, per un tempo indeterminato, la trasmissione della malaria o impegnare ulteriori risorse per eliminare completamente la trasmissione della malattia?Uno studio condotto dagli scienziati del Johns Hopkins Malaria Research Institute suggerisce che l’interruzione della trasmissione della malaria da’ duraturi benefici a molti paesi e che, una volta eliminata, e’ improbabile che la malattia riemerga nel corso del tempo. La ricerca e’ stata pubblicata su Science. “La nostra ricerca ha identificato una serie di cambiamenti che potrebbero spiegare la stabilita’ dell’eliminazione della malaria.


Ora occorre determinare se l’eliminazione ha causato alcuni di questi cambiamenti, e individuare quei paesi in cui l’eliminazione della malattia potrebbe diventare un endpoint stabile”, ha spiegato David Smith, tra gli autori dello studio.Per l’analisi, i ricercatori hanno esaminato i risultati del programma di eradicazione globale della malaria globale, a partire alla fine del 1940.
Quando il programma ha smesso di ricevere finanziamenti, nel 1969, la maggior parte dei paesi che avevano raggiunto l’eliminazione e’ rimasta in quelle condizioni, mentre molti paesi che non avevano ancora eliminato la malattia, continuano oggi a combatterla. Lo studio ha analizzato i dati provenienti dai paesi che hanno eliminato la malaria, descrivendo quasi un quarto di milione di casi di malaria importata.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi