L'interruttore di crescita cellu…

[caption id="attachment_7…

Il Nobel per la Medicina 2020 è …

Una scoperta che ha perme…

Nasce il Centro di Neuroscienze …

L’Università di Milano-Bi…

Il beneficio dei probiotici nei …

Somministrare probiotici …

Ospedali pain free per grandi e …

Ben 2 bambini su 5 e 1 ad…

Cancro: creato un vaccino con un…

Creato in laboratorio il …

Scienziati spiegano come le cell…

La questione di come sing…

AriSla: ricerca USA-Italia su ba…

Il lavoro, che apre la st…

Sindrome di Beckwith-Wiedemann: …

Luce sui meccanismi alla …

Olfatto in laboratorio, o naso a…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sindrome premestruale: il Ferro abbassa le possibilità di svilupparla

Assumere ferro potrebbe aiutare le donne contro la sindrome pre-mestruale.sindrome_premestruale Le donne che riportano di nutrirsi secondo una alimentazione ricca di ferro hanno fra il 30 e il 40 per cento in meno di probabilita’ di sviluppare la sindrome pre-mestruale, secondo uno studio della University of Massachusetts di Amherst.


Si tratta della prima ricerca che valuta se un apporto dietetico minerale puo’ essere associato in qualche modo allo sviluppo della sindrome pre-mestruale. Come si legge sull’American Journal of Epidemiology, gli scienziati hanno coinvolto circa 3mila donne seguendole per 10 anni. In questo periodo, 1.968 avevano sviluppato sindrome pre-mestruale: i risultati hanno mostrato che quelle che consumavano piu’ ferro, principalmente da integratori e piante, avevano il 30-40 per cento in meno di probabilita’ di sviluppare la condizione rispetto a quelle che ne consumavano di meno.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x