Maculopatia senile: scoperto il …

Ricercatori dell'Universi…

Dermatite atopica: approvato il …

[caption id="attachment_1…

Ultima gravidanza in tarda età a…

Avere figli piu' tardi ne…

Anziani, una risorsa per il Paes…

Influenza, polmonite da p…

Il piccolo 'zebrafish' ha permes…

[caption id="attachment_7…

Tossina di un fungo per combatte…

Comunicato stampa - La …

Ricercatore italiano premiato pe…

[caption id="attachment_6…

OK, il gesto è giusto. La stimol…

Bastano 10 minuti di legg…

I meccanismi molecolari dell'acc…

[caption id="attachment_7…

Ricercatori finanziati dall'UE t…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nuovi pneumatici prodotti con gomma naturale estratta da guayule


Versalis, società chimica del gruppo Eni, e Pirelli hanno firmato una lettera d’intenti per avviare un progetto di ricerca congiunto avente per oggetto l’utilizzo della gomma naturale da guayule nella produzione di pneumatici. Lo studio impegnerà le due aziende per un periodo di tempo di tre anni. In questo triennio, su base di esclusiva tra le parti, Versalis fornirà innovative tipologie di gomma naturale estratta da guayule che saranno testate da Pirelli ai fini dell’utilizzo nella produzione di pneumatici.guayule
L’accordo segue di poche settimane l’avvio della partnership strategica tra Versalis e la statunitense Yulex Corporation per la coltivazione di guayule e la costruzione di un impianto produttivo nel Sud Europa.
Il guayule (Parthenium argentatum) è un arbusto non destinato all’uso alimentare, che richiede poca acqua, nessun agrofarmaco e rappresenta una fonte alternativa di gomma naturale grazie alle sue proprietà ipoallergeniche, a differenza della più comune gomma Hevea.
Se le sperimentazioni avranno successo, Versalis avvierà la produzione di gomma naturale da guayule su scala industriale, fornendo Pirelli nuovi materiali che potranno essere utilizzati in alternativa o in combinazione con gli elastomeri sintetici fino ad oggi impiegati nella produzione di pneumatici.
Il progetto rientra nella strategia di Pirelli verso materiali innovativi da fonti rinnovabili, in particolar modo ricavati da biomasse, in alternativa ai feedstock di origine fossile. Obiettivo del gruppo milanese, che già oggi utilizza in produzione materie prime derivate dalla pula di riso, è aumentare la sostenibilità ambientale degli pneumatici, migliorandone al contempo le prestazioni.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!