Disfunzione erettile: 3 milioni …

Vive il proprio disagio c…

Il daltonismo trattato con terap…

[caption id="attachme…

Cancro: scoperti i geni nemici d…

[caption id="attachme…

Albumina nelle urine: predittiva…

[caption id="attachment_8…

Apnee notturne possono rappresen…

Fatica a respirare du…

Rilpivirina è stata approvata in…

Beerse, Belgio, 28 No…

Divisione cellulare: svelato il …

[caption id="attachment_5…

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Cannabis (THC) in monoterapia no…

La cannabis non e' effica…

Integratori contenenti il DMA po…

Se contengono dimetilam…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali prelevate dal paziente cardiopatico per curare patologie del cuore


Cellule staminali prelevate dal sangue dei pazienti potrebbero servire per sviluppare trattamenti per patologie del cuore e della circolazione. Red_Blood_CellsGli scienziati dell’Imperial College London hanno usato una nuova tecnica per studiare la malattia di Willebrand che colpisce una persona ogni cento e puo’ causare un eccesso di sanguinamento che a volte puo’ essere fatale. Gli studiosi hanno analizzato le cellule staminali provenienti dal sangue dei pazienti per scoprire le cause di questo disordine.
Gli studiosi hanno prelevato cellule staminali endoteliali da otto pazienti e le hanno fatte crescere in laboratorio. Eseguendo test su queste cellule, gli scienziati sono stati in grado di esaminare la malattia con dettaglio mai raggiunto scoprendo, in alcuni casi, dei nuovi tipi di difetti che potrebbero migliorare i trattamenti. In futuro, secondo i ricercatori, questo approccio potrebbe spingersi ben piu’ in la’: le medesime staminali potrebbero essere manipolate, coltivate e usate per trattamenti contro le malattie del cuore, del sangue e della circolazione come attacchi di cuore e emofilia.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!