Diabete di tipo 2: dall'Europa l…

La Commissione per la val…

HIV: pandemia che parte dal Cong…

Nuovi studi datano la dif…

COGNITION DISORDERS IN MS - Dis…

  I disturbi cognit…

Aglio, cipolla e pomodoro: il su…

Il segreto è nel soffritt…

AIDS: tre infezioni su quattro c…

L'Aids in Italia si trasm…

Le spugne marine potrebbero 'can…

[caption id="attachment_6…

Inibitori gamma secretasi - usat…

[caption id="attachment_1…

Depressione e lutto: la psichiat…

Secondo la prestigiosa ri…

Confermata l'inefficacia degli a…

Uno studio europeo su 206…

CNR: Studi ad alta quota per meg…

Verificare l'ipotesi seco…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

E-cig: benzene nelle ricariche cinesi non a norma


Benzene nelle ricariche per le sigarette elettroniche, nonché nicotina nei prodotti commercializzati come ‘nicotina zero’. E’ quanto emerso dalle analisi disposte dal pm Raffaele Guariniello che da alcuni mesi ha un fascicolo aperto sul prodotto.e-cig La perizia tecnica fatta sulle ricariche cinesi per sigarette elettroniche sequestrate qualche tempo fa da carabinieri del Nas di Torino, è stata eseguita dagli esperti dell’Universita’ di Torino.
Secondo i risultati delle analisi, ci sarebbero livelli “significativi e preoccupanti” di benzene nei liquidi delle ricariche. Inoltre, mentre i livelli di nicotina sarebbero in media inferiori a quelli dichiarati nelle ricariche per e-cigarette in cui è prevista, tracce di nicotina sono state riscontrate anche in quelle che, da dicitura sulle confezioni, non dovrebbero contenerne. Il magistrato ha provveduto a comunicare i risultati delle analisi al ministero della Salute.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x