Ossitocina: aiuta ad aumentare l…

L'ossitocina potrebb…

Somministrazione Di Psicofarmaci…

20 novembre, in occasione…

Cancro e alcool: legame nettamen…

Una nuova analisi condott…

Neutrofili: italiani svelano la …

Soldati deputati alla d…

Sole e salute: l'importanza dell…

Esposizione al sole ed al…

In america fungo letale per pers…

[caption id="attachment_7…

Fumo passivo: bastano venti minu…

Respirare il fumo passivo…

Tumore della prostata in Italia:…

Fondamentalii percorsi di…

Vista, con l'età il rischio di d…

Con l'eta' aumenta il ris…

Silicon Biosystem presenta le pr…

Bologna,  4 Gennaio 2012–…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Carcinoma epatocellulare: movimento fisico ne abbassa drasticamente l’incidenza


L’esercizio fisico potrebbe avere l’effetto di ridurre il rischio di sviluppare un tumore del fegato chiamato carcinoma epatocellulare. Lo ha dimostrato uno studio, per ora solo sui topi, presentato all’International Liver Congress. Nello studio due gruppi di cavie predisposte al tumore al fegato sono stati sottoposti uno a una dieta controllata e l’altro a una ricca di grassi.liver A loro volta i gruppi erano divisi al loro interno, con una parte dei topi che faceva esercizio cinque volte a settimana e l’altra mantenuta sedentaria. Dopo 32 settimane il numero di topi con il tumore tra quelli con la dieta controllata era inferiore del 30%, e la stessa differenza si e’ vista anche tra i gruppi sedentari e quelli attivi. “Sappiamo che gli stili di vita poco salutari di oggi aumentano il rischio di tumori del fegato – spiega Jean-Francois Dufour dell’European Association for the study of liver – ma non era mai stato dimostrato prima che l’esercizio invece contribuisce a ridurli”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi