Contro le alte temperature la so…

Con l’arrivo del caldo im…

Mucopolisaccaridosi: vicini ad u…

[caption id="attachment_2…

Bayer “reinventa” Aspirina contr…

Dalla ricerca Bayer arriv…

Malattie rare: governo approva o…

Un ordine del giorno unit…

Alzheimer e neurodegenerazione: …

Uno studio pubblicato…

Le "finte piastrine" in grado di…

Aggregati biodegradabili,…

Fertilità maschile: la media di …

Gli uomini di oggi produc…

Papilloma Virus: rischi...a pell…

[caption id="attachment_8…

Dentizione nei bambini: il peric…

E' noto il fenomeno della…

Tamoxifene: studio su interazion…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Virus HIV: la capacità di penetrare in una cellula coprendosi con una proteina


Il virus Hiv riesce a passare da un individuo malato a uno sano resistendo ad una potente risposta immunitaria iniziale da parte dell’organismo grazie a una ‘coperta’ fatta di una proteina che lo aiuta a penetrare nelle cellule. Lo afferma uno studio dell’universita’ della Pennsylvania pubblicato da Pnas.HIV_citochine Nel corso di un’infezione cronica, ha scoperto lo studio, il virus Hiv muta rapidamente, generando diversi tipi uno solo dei quali e’ responsabile del contagio. Per capire meglio il meccanismo della trasmissione i ricercatori hanno clonato e confrontato un set di virus da un’infezione acuta e uno da pazienti cronici, caratterizzandoli e misurando la loro capacita’ di stabilire una nuova infezione: “I virus trasmessi – spiegano gli autori – sono in generale piu’ infettivi e contengono una maggior quantita’ della proteina che li protegge quando entrano nella cellula. Inoltre sono capaci di resistere alla ‘tempesta di citochine’, il grande aumento della risposta immunitaria che avviene nei primi giorni dell’infezione”. La scoperta, spiegano gli autori, potra’ aiutare a sviluppare nuovi vaccini e a capire i risultati dei test di quelli ora in uso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: