Obesita': statistiche trovano ba…

[caption id="attachment_8…

E-Cig: l'UE pensa ad una nuova r…

Verso nuove regole negli …

Nuova proceduta anti-ictus negli…

[caption id="attachment_9…

#Sclerosi multipla: Merck presen…

Cladribina compresse per …

Biotech: da uno studio di IIT na…

Genova, 5 giugno 2013 – D…

Liposuzione in versione "soft": …

Niente rischi, zero emato…

Gli estrogeni sono il segreto de…

L’ormone sessuale femmini…

PIU’ ASSENZE E VOTI BASSI PER I …

I bambini americani perdo…

Risparmiare in sanità ma secondo…

Si è svolta ieri l’audizi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer, legato a problemi vascolari del cervello


I problemi vascolari del cervello, come l’indurimento delle pareti dei vasi, sono legati alle malattie neurodegenerative, specialmente all’Alzheimer. Lo ha scoperto uno studio dell’universita’ della Pennsylvania pubblicato dalla rivista Brain, secondo cui e’ possibile che curando i vasi si possano almeno alleviare i problemi neurologici.    Lo studio ha analizzato 5.715 casi di malattie neurodegenerative di pazienti in cura presso 35 centri a partire dal 1999. Quasi l’80% dei 4.600 soggetti con Alzheimer aveva allo stesso tempo patologie vascolari al cervello, dall’ispessimento dei vasi sanguigni alle emorragie cerebrali, mentre nelle persone sane o in quelle con Parkinson la percentuale era intorno al 67%. “In attesa di terapie per le malattie neurodegenerative – scrivono gli autori – speriamo che almeno intervenendo su quelle vascolari si possano limitare i sintomi”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!