SLA: carotenoidi utili nella pre…

Una nuova ricerca suggeri…

Ciglia artificiali, sensori per …

Finanziato nell’ambito de…

Cancro: presentato al British Sc…

Cancro, potrebbe essere u…

LA CONSULTA SUL TABAGISMO FESTEG…

Roma - Il 10 gennaio 2005…

Le Società scientifiche della di…

TANTE LE CRITICITÀ E LE C…

Alzheimer: tre nuovi biomarker p…

Per la malattia di Alzhei…

Nevralgie del trigemino al Forla…

[caption id="attachment_1…

Lo sport migliora la potenza e l…

L'esercizio fisico contra…

L'uomo, la fertilità, ed il suo …

Anche gli uomini hanno un…

Fibrosi cistica: tessuto polmona…

Un tessuto polmonare colt…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Grasso addominale in eccesso: aumenta rischio cardiopatie


Le persone con una quantita’ eccessiva di grasso addominale sono a maggior rischio per malattie cardiache e cancro rispetto a quelle che hanno un indice di massa corporea simile, ma con grasso situato in altre zone del corpo. A dirlo, uno studio pubblicato sul ‘Journal of the American College of Cardiology’.fatty_cells Si tratta del primo studio che ha usato la Tac per analizzare il rischio comportato da depositi di grasso specificamente dislocati nell’area addominale che, da sempre, sono considerati piu’ pericolosi per la salute del grasso di altre aree. Gli studiosi del Brigham and Women’s Hospital di Boston hanno coinvolto nella ricerca 3086 volontari con eta’ media 50 anni. Ogni paziente e’ stato valutato usando uno scan Tac per identificare le aree di accumulo del grasso.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi