Potrebbe essere troppo testoster…

[caption id="attachment_5…

Malattie muscolo-scheletriche pe…

Le patologie di natura mu…

Stress: la produzione di neuroni…

[caption id="attachment_6…

Rosacea: riguarda un adulto su d…

Dai reali d'Inghilterra c…

Neo benigno o no, un test dall'U…

Valuta l'espressione di u…

Arresti cardiaci: possibile prev…

Dal Portogallo arriva una…

Quando le cellule helper diventa…

Un tipo di cellule, che d…

Vaccini HIV: esperti denunciano …

Le sperimentazioni per ar…

Sindrome del follower per un mil…

Oltre un milione gli unde…

LA FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA I…

La “giusta dose” terapeut…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Il tavolo con l’AIFA apre un percorso di trasparenza

assogenericiSu tutti i temi cruciali per il comparto farmaceutico AssoGenerici registra un positivo cambiamento di metodo. “Piena sintonia con Farmindustria sulla condivisione degli obiettivi per tutto il settore” dice il presidente Enrique Häusermann

Roma, 12 luglio 2013 – AssoGenerici esprime piena soddisfazione per l’incontro svoltosi ieri tra l’AIFA e i rappresentanti del comparto farmaceutico, “nel quale si sono messe a fuoco, all’insegna della massima trasparenza, le questioni cruciali del settore” dice il presidente Enrique Häusermann. “In linea generale va apprezzato un radicale cambiamento di metodo, che era la condizione necessaria per agire concretamente sulle criticità”. Tra i temi su cui si è registrata un’impostazione costruttiva va segnalata la revisione del Prontuario terapeutico, che l’AIFA ha dichiarato di voler condurre in collaborazione con i rappresentanti dell’industria “importando così una buona pratica che da sempre contraddistingue il mondo anglosassone” commenta Häusermann.


“Allo stesso modo va sottolineata l’importanza dell’impegno a ricondurre il PHT alla sua funzione originaria: oggi sembra divenuto un limbo nel quale i farmaci dovrebbero transitare ma poi non escono più”. AssoGenerici infine ha apprezzato “la piena sintonia con Farmindustria sulla metodologia di condivisione degli obiettivi per l’intero comparto farmaceutico. Un aspetto che la nostra Associazione ha sempre indicato come indispensabile per la crescita complessiva dell’industria del farmaco” conclude il presidente Häusermann.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi