Nuovi biomarcatori per una diagn…

[caption id="attachment_7…

L’Azienda Ospedaliera San Camill…

Roma, 9 settembre 2010 – …

Test italiano per predire Alzhei…

C4D, un semplice esame di…

Emergenza Ebola, la gestione dei…

i pediatri di sitip e sip…

Influenza in arrivo: da Riga l’O…

Influenza in arrivo: da R…

Everest chiama Milano - Breathin…

Parte da Milano un proget…

NEXUS 2010: uniti contro il dist…

L’edizione 2010 del Nexus…

Tumore alla prostata: a Saviglia…

[caption id="attachment_6…

Neuroprotesi: controllare gli ar…

Le interfacce cervello-ma…

Killer whales in Antarctic water…

NOAA's Fisheries Serv…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vista e udito non sempre sono sincronizzati


Le persone apparentemente sane possono avere uno sfasamento tra l’udito e la vista, che nei casi piu’ gravi le puo’ portare a sentire cio’ che dice una persona prima di veder muovere le labbra. Lo ha scoperto e documentato in un articolo su New Scientist un ricercatore della City University di Londra.   La ricerca, spiega Elliot Freeman, e’ partita da un pilota in pensione che si e’ accorto di avere il problema guardando la tv. Da semplici esercizi via computer e’ emerso un “ritardo” di almeno 25 centesimi di secondo. Il team ha poi testato molte persone “normali”, trovando diversi soggetti con ritardi molto meno accentuati ma percepibili dal computer. “L’aspetto interessante della scoperta – spiega l’autore – e’ che la percezione multisensoriale non e’ ottimale in molte persone ‘sane’, e quindi dovrebbe essere possibile

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x