Nobel per la fisica agli invento…

Isamu Akasaki, Hiroshi Am…

Tumore al seno: significativa so…

[caption id="attachme…

La dopamina alla base della sodd…

[caption id="attachment_5…

La sostituzione del DNA di un nu…

Già dimostrata valida su …

Jet -lag e turni di lavoro stres…

Contro il jet-lag, la…

La pasta italiana a rischio

Il frumento duro rapp…

La mappa genetica dei batteri ch…

[caption id="attachment_5…

H1N1: la mutazione che rende il …

La sostituzione di un'occ…

Malaria: nuova tecnica per preve…

Una nuova tecnica di prec…

Test cancro prostata: in arrivo …

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro al seno: bloccando i recettori, diminuisce la diffusione delle cellule


Bloccando un recettore specifico che si trova sulle cellule del tumore al seno e’ possibile ridurne le metastasi e aumentare la sopravvivenza delle pazienti. Lo ha dimostrato uno studio dell’universita’ di Vienna pubblicato da EMBO Molecular Medicine.brest_cancer I ricercatori hanno analiato il tessuto tumorale di 80 pazienti, usando gli anticorpi per verificare la presenza di una proteina chiamata Ret. In altri esperimenti quattro differenti linee cellulari sono state usate per verificare gli effetti degli inibitori della proteina sulla progressione e sulla diffusione del tumore.

“I nostri risultati – scrivono gli autori – mostrano che bloccando la proteina si puo’ ridurre la crescita dei tumori, e quindi questo approccio rappresenta un promettente nuovo trattamento”. La proteina, aggiungono i ricercatori, e’ pero’ presente solo in una percentuale dei tumori, e quindi vanno cercati altri ‘obiettivi’ simili da colpire.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x