Diabete: varianti genetiche inci…

[caption id="attachme…

Decadimento muscolare: scoperta …

[caption id="attachment_6…

Tumore al seno: un test genomico…

La diagnosi, già in uso i…

Dal CNR: il gene chiave per lo s…

[caption id="attachme…

Cellule staminali tumorali: nuov…

[caption id="attachment_8…

Dalla Ginecologia dell’Ospedale …

Unità Operativa Complessa…

Disfunzione erettile: potrebbe n…

I medici avvertono che sp…

Uveite: che cos'è?

L'uveite è un'infiamm…

Tumori: dal c-MET alla TAC a spi…

L'obbiettivo è il solito:…

Si premia l'eccellenza della ric…

Due giovani scienziate ha…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Creato riso con anticorpi contro i rotavirus


Mangiare un piatto di riso speciale per proteggersi dalle infezioni da rotavirus. E’ l’idea di un team di ricercatori dell’Universita’ di Tokyo coordinati da Yoshikazu Yuki che ha sviluppato un ceppo di riso che produce un anticorpo specifico del rotavirus.
rotavirus

rotavirus

Sia i topi con immunodeficienze sia quelli sani sono stati efficacemente protetti dal rotavirus dopo essere stati nutriti con il riso modificato, capace di conservarsi a lungo termine e di mantenere intatte le sue proprieta’ anche dopo l’esposizione al calore. Si tratta di una scoperta importante perche’ per i bambini e gli adulti immunocompromessi nei paesi in via di sviluppo, la diarrea indotta dal rotavirus puo’ costituire un reale pericolo di vita. Gli attuali vaccini contro il virus sono molto validi nel mondo occidentale ma non cosi’ efficaci nelle regioni meno ricche del pianeta, oltre a non essere sfruttabili al di la’ di una ristretta finestra di eta’ e tra gli individui immunocompromessi. Lo studio fornisce, invece, una strategia funzionante e a basso costo per la prevenzione dell’infezione da rotavirus.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x