Lettera Esperti a Ministro Loren…

Riceviamo e pubblichiamo …

Autismo: 'scagionati' quasi del …

[caption id="attachme…

Un Cannabinoide, molecola del pi…

Il tartufo, in particolar…

Fumo in gravidanza: mina la futu…

Esporre il feto al fu…

Dieta: quale circolo vizioso nel…

In chi e' obeso si in…

Una proteina che attiva gli sper…

Si chiama PLCz e avvia un…

La predisposizione molecolare al…

Un nuovo studio fornisce …

Celiachia e gravidanza:l’importa…

Milano, maggio 2014 – La …

Controllare i battiti cardiaci t…

[caption id="attachment_8…

Lupus: chiarimenti sull'insorgen…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Creato riso con anticorpi contro i rotavirus


Mangiare un piatto di riso speciale per proteggersi dalle infezioni da rotavirus. E’ l’idea di un team di ricercatori dell’Universita’ di Tokyo coordinati da Yoshikazu Yuki che ha sviluppato un ceppo di riso che produce un anticorpo specifico del rotavirus.
rotavirus

rotavirus

Sia i topi con immunodeficienze sia quelli sani sono stati efficacemente protetti dal rotavirus dopo essere stati nutriti con il riso modificato, capace di conservarsi a lungo termine e di mantenere intatte le sue proprieta’ anche dopo l’esposizione al calore. Si tratta di una scoperta importante perche’ per i bambini e gli adulti immunocompromessi nei paesi in via di sviluppo, la diarrea indotta dal rotavirus puo’ costituire un reale pericolo di vita. Gli attuali vaccini contro il virus sono molto validi nel mondo occidentale ma non cosi’ efficaci nelle regioni meno ricche del pianeta, oltre a non essere sfruttabili al di la’ di una ristretta finestra di eta’ e tra gli individui immunocompromessi. Lo studio fornisce, invece, una strategia funzionante e a basso costo per la prevenzione dell’infezione da rotavirus.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!