Una Stoccata Contro Il Tumore Al…

La campionessa olimpica E…

Proterozoico "ossigenato" da un …

[caption id="attachment_7…

Obesità: terapia al testosterone…

La terapia di rimpiazzam…

Parere positivo del CHMP per dab…

La raccomandazione p…

Clonazione "naturale": i coralli…

La clonazione esiste in n…

Crescita dei capelli: individuat…

Buone notizie per gli uom…

Telethon: ricerca per mettere a …

Comunicato stampa - R…

Alzheimer: coinvolti cinque nuov…

Potrebbe rivelarsi un pas…

Malaria: nuovi vaccini con paras…

Il vaccino contro la…

Hantavirus: sviluppato un vaccin…

Prodotto per la prima vol…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Obesità: alti livelli di Bisfenolo A e il riscontro su quella infantile


Alti livelli di Bpa nei bambini sono associati a un maggior rischio obesita’ e a un anomalo giro vita. A rivelarlo e’ un nuovo studio della University of Michigan pubblicato su Pediatrics. Il Bisfenolo A e’ un composto chimico che e’ stato in passato usato nella produzione di resine di policarbonato ed epossidiche usate in una ampia varieta’ di prodotti per bambini, da biberon a giocattoli di plastica.   ”Gli studi condotti finora hanno mostrato un’associazione fra alti livelli di Bpa e obesita’, diabete e malattie cardiovascolari negli adulti, ma poso si sapeva sui bambini”, ha spiegato Donna Eng, primo autore dello studio.

Gli scienziati hanno scoperto che una maggiore probabilita’ di essere obesi fra i bambini con maggiori livelli di Bpa nelle urine. Inoltre, quelli con piu’ alti livelli di Bpa avevano anche maggiori probabilita’ di avere un anomalo rapporto fra circonferenza della vita e altezza. Lo studio non ha trovato significative associazioni fra il Bpa e altri fattori di malattie croniche, come anormali livelli di colesterolo, insulina o glucosio.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi