Difetto genetico alla base dell'…

[caption id="attachment_6…

Asma grave: nuove prospettive te…

Allo studio molecole «bio…

Sindrome Ring14: speranza nella …

Far tornare indietro le c…

Latte materno: contiene cellule …

Identificate già da tempo…

SIPPS RISPONDE: Per andare bene …

PER ANDARE BENE A SCUOL…

La Società Italiana di psicopato…

19° CONGRESSO SOPSI “Psi…

Il mondo 'maschilista' delle dro…

[caption id="attachment_3…

L'appetito regolato dalle cellul…

Producendo una particolar…

Cellule staminali riprogrammate:…

Le cellule staminali 'rip…

Dolore: la sua sede è nel cervel…

Emicrania e mal di schien…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Obesità: alti livelli di Bisfenolo A e il riscontro su quella infantile


Alti livelli di Bpa nei bambini sono associati a un maggior rischio obesita’ e a un anomalo giro vita. A rivelarlo e’ un nuovo studio della University of Michigan pubblicato su Pediatrics. Il Bisfenolo A e’ un composto chimico che e’ stato in passato usato nella produzione di resine di policarbonato ed epossidiche usate in una ampia varieta’ di prodotti per bambini, da biberon a giocattoli di plastica.   ”Gli studi condotti finora hanno mostrato un’associazione fra alti livelli di Bpa e obesita’, diabete e malattie cardiovascolari negli adulti, ma poso si sapeva sui bambini”, ha spiegato Donna Eng, primo autore dello studio.

Gli scienziati hanno scoperto che una maggiore probabilita’ di essere obesi fra i bambini con maggiori livelli di Bpa nelle urine. Inoltre, quelli con piu’ alti livelli di Bpa avevano anche maggiori probabilita’ di avere un anomalo rapporto fra circonferenza della vita e altezza. Lo studio non ha trovato significative associazioni fra il Bpa e altri fattori di malattie croniche, come anormali livelli di colesterolo, insulina o glucosio.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x