Cromosoma "Y" supera il pericolo…

Le peculiarità del cromos…

Intolleranza al latte: arrivano …

Anche chi soffre di intol…

Mattoncini di DNA per creare str…

Una nuova tecnica permett…

Un test molecolare per la diagno…

[caption id="attachment_9…

Autismo: scansione cerebrale evi…

[caption id="attachment_8…

Piccola molecola di RNA sintetic…

[caption id="attachment_6…

Schizofrenia e DNA spazzatura, s…

Alcune sequenze di Dna, r…

Alzheimer: farmaco contro iperte…

Un farmaco usato comuneme…

HIV: primi mesi dopo infezione r…

Il virus dell'Hiv (il vir…

Arto rotto: il cervello inizia s…

Braccio destro ingessato …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rapine nelle farmacie: un fenomeno esaltato dalla pausa estiva

FofiRoma, 1° agosto 2013 – “Di fronte a episodi drammatici come quello occorso al collega Giovanni Dardanelli di Milano, la prima e maggiore preoccupazione va a lui, con l’augurio che si rimetta completamente il prima possibile, ma in secondo luogo dobbiamo chiederci se non siamo in presenza di un picco nella frequenza delle rapine nelle farmacie e in una sorta di escalation: non è certo frequente che il rapinatore si presenti armato di pistola” dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani – e presidente dell’Ordine di Milano, Lodi, Monza e Brianza – Andrea Mandelli.


Il riferimento è alla rapina avvenuta l’altro ieri nel capoluogo lombardo, che è costata al farmacista una ferita da arma da fuoco al ginocchio. “Ora che si avvicina l’estate e che le nostr e città si spopolano, la farmacia diviene ancora più centrale come riferimento del cittadino, ma anche più esposta ai gesti dei malintenzionati. Siamo certi di poter contare sulla collaborazione che le Forze dell’Ordine ci hanno sempre dimostrato, per la quale le ringraziamo, e chiediamo a tutti uno sforzo ulteriore di vigilanza e di attenzione”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x