Una risata fa buon sangue, ma ma…

Il riso fa buon sangue, m…

Vaccino contro angiogenesi tumor…

[caption id="attachment_7…

Alzheimer: studio su spugne mari…

[caption id="attachment_6…

Torna il Premio Civitas - XVIII …

In ricordo delle vittime …

Anomalie al midollo osseo e alle…

La carenza di sonno può c…

Un pacemaker che si ricarica col…

Ricercatori dimostrano ch…

Perché l'autismo fa pensare ad u…

Per manifestare i disturb…

Wheezing ricorrente e asma nei b…

E’ stata inaugurata, oggi…

Ultrabatteri: i ceppi resistenti…

Invulnerabili a quals…

Ecco come la fotostatina miglior…

[caption id="attachment…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccino antinfluenzale protegge le persone a rischio di infarto


Il vaccino per l’influenza potrebbe dimezzare il rischio di infarto nelle persone con restringimento delle coronarie. Lo afferma uno studio dell’australiana New South Wales University pubblicato dalla rivista Heart del British Medical Journal.  I ricercatori hanno osservato per due anni un gruppo di 559 pazienti intorno ai 40 anni, tutti a rischio infarto.Nel periodo considerato hanno avuto effettivamente un attacco cardiaco 275 pazienti, e analizzando la loro saliva e’ emerso che nel gruppo degli infartuati uno su otto aveva avuto l’influenza, mentre negli altri la percentuale era del 7 per cento, quasi uno su 20.
“Dallo studio e’ emerso che la vaccinazione sembra essere protettiva – concludono gli autori – e abbassa il rischio del 45 per cento”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi