MAL DI SCHIENA: ARRIVA “MINOSSE…

Mitologia classica e tecn…

Influenza A: statine attenuano g…

Un nuovo studio Usa sugge…

Zucchero e selenio amici del cuo…

Roma, 30 dic - Zuccheri c…

Stress: compromettente per le co…

Nuove scoperte sui meccan…

Assistenza circolatoria: impiant…

E' stato effettuato a Rom…

Gravidanza: acido folico ideale …

Integratori di ferro…

Sclerosi Multipla progressiva: u…

Una molecola da speriment…

Fumo passivo e l'aumento di inci…

Tra i neonati, il fumo pa…

Cervello: funzionalità legata ai…

I livelli di acidità nell…

Ictus in gravidanza: nuovo studi…

Quello che dovrebbe ess…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HIV: creato un polimero per inibire la diffusione nel corpo del virus


Un polimero sintetico potrebbe fermare la diffusione dell’Hiv. Una macromolecola progettata per mimare il legame dell’Hiv alle cellule del sistema immunitario potrebbe essere utilizzata per impedire al virus di entrare fisicamente nel corpo, secondo un nuovo studio condotto dalla Queen Mary University of London.

Virus HIV B/W

Virus HIV B/W

I ricercatori hanno creato la grande molecola con varie molecole di zucchero, note come glicopolimeri, dopo averne testato diverse per scovare quelle piu’ efficaci nell’inibire il potenziale legame con il virus.
“I nostri risultati preliminari sono incoraggianti e potrebbero portarci sulla strada giusta per prevenire la diffusione del virus dell’Hiv per contatto sessuale”, ha spiegato Remzi Becer, leader dello studio pubblicato su Macromolecular Rapid Communications. “La nostra molecola sintetica si lega alla cellula immunitaria, impedendo al virus di inserirsi.

Macromolecole progettate con precisione – ha concluso – potrebbero essere l’ingrediente cruciale di semplici creme, gel vaginali o preservativi per agire come barriera fisica contro l’invasione del corpo da parte dell’Hiv”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!