Spina bifida: al Gemelli si da l…

Ricercatori dell'Universi…

I batteri intestinali sintetizza…

Il cancro al colon-retto …

Iniezioni di gel di staminali ne…

Con un'iniezione di stami…

Cellule staminali: riprogrammazi…

Alcuni ricercatori del We…

L'olfatto dei cani in grado di f…

Grazie alla sensibili…

Il sud est asiatico libero dalla…

Dichiarazione da parte de…

Studiando la viscosità del citop…

Alcuni ricercatori finanz…

Morti da "sangue infetto": ripar…

Roma, 10 luglio 2014. La …

Cefalee a grappolo: una sostanza…

Una sostanza analoga all'…

Ricercatori finanziati dall'UE t…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HIV: creato un polimero per inibire la diffusione nel corpo del virus


Un polimero sintetico potrebbe fermare la diffusione dell’Hiv. Una macromolecola progettata per mimare il legame dell’Hiv alle cellule del sistema immunitario potrebbe essere utilizzata per impedire al virus di entrare fisicamente nel corpo, secondo un nuovo studio condotto dalla Queen Mary University of London.

Virus HIV B/W

Virus HIV B/W

I ricercatori hanno creato la grande molecola con varie molecole di zucchero, note come glicopolimeri, dopo averne testato diverse per scovare quelle piu’ efficaci nell’inibire il potenziale legame con il virus.
“I nostri risultati preliminari sono incoraggianti e potrebbero portarci sulla strada giusta per prevenire la diffusione del virus dell’Hiv per contatto sessuale”, ha spiegato Remzi Becer, leader dello studio pubblicato su Macromolecular Rapid Communications. “La nostra molecola sintetica si lega alla cellula immunitaria, impedendo al virus di inserirsi.

Macromolecole progettate con precisione – ha concluso – potrebbero essere l’ingrediente cruciale di semplici creme, gel vaginali o preservativi per agire come barriera fisica contro l’invasione del corpo da parte dell’Hiv”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi