A Ferrara studio sulla rete dei …

[caption id="attachment_7…

L'osservatorio Federsalus lancia…

Per gli abitanti del Bel …

HIV, è caccia al virus grazie ad…

[caption id="attachment_1…

Spermatozoi in provetta: nuova f…

I ricercatori dell'Univer…

I sogni e la loro duplice peculi…

[caption id="attachment_7…

Arbovirus: intercettata in Kenia…

E' una vera e propria…

Tumori al seno: con la 'Breast U…

Da un nodulo al seno sosp…

Endometriosi esterna e adenomios…

[caption id="attachment_8…

Tumori neuroendocrini: terapie m…

Sono poco conosciuti ma c…

Cancro e alcool: legame nettamen…

Una nuova analisi condott…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Mal di schiena: acqua e sale funzionano

Ricercatori offrono una speranza a chi soffre di mal di schiena cronico con un trattamento per mezzo di un’iniezione a base di una soluzione salina che è risultato più efficace degli steroidi

Nel trattamento del dolore cronico alla schiena è risultata più efficace una semplice soluzione salina (o fisiologica) che non gli steroidi.
Il dolore alla schiena, quando assume una forma di cronicità, può essere altamente invalidante e ridurre di molto la qualità della vita di chi ne soffre. Le cure farmacologiche attuali si basano soprattutto sulla somministrazione dei steroidi che, tuttavia, sono fonte di preoccupazione tra gli esperti per via dei potenziali effetti collaterali.
dolore_osteoarticolare
Tra i numerosi effetti avversi degli steroidi vi sono un aumento dei livelli di zuccheri nel sangue, che mettono a rischio i pazienti diabetici; una più lenta guarigione delle ferite, che può influire per esempio quando ci si debba sottoporre a un intervento chirurgico; un aumento del rischio di patologie a carico delle ossa e un’accelerazione nella progressione delle malattie ossee nelle donne anziane.

Il dolore di schiena cronico può essere talmente forte da assumere connotati paralizzanti. Questo, oltre a rendere difficile conviverci, è causa di numerose giornate di lavoro perse ogni anno – con un danno economico oltre che sanitario.
La ricerca dunque di un’alternativa efficace e quantomeno priva di effetti collaterali ha spinto i ricercatori statunitensi coordinati dal prof. Steven J. Cohen, del Department of Medical Oncology, Fox Chase Cancer Center, a trovare in una semplice soluzione fisiologica iniettabile la possibile “soluzione”.

L’iniezione del liquido avverrebbe nello spazio epidurale, e che si trova intorno al midollo spinale.
I test condotti con la soluzione fisiologica hanno mostrato di essere validi. L’iniezione è risultata efficace nel ridurre il dolore, senza potenzialmente sortire gli effetti collaterali degli steroidi.
I risultati finali, pubblicati sulla rivista Anesthesiology, mostrano pertanto che questa soluzione potrebbe essere un’opzione di cura per il dolore di schiena cronico. Ulteriori approfondimenti sono richiesti, tuttavia le speranze sono ben fondate.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] Mal di schiena: acqua e sale… […]

Archivi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x