Cancro alla prostata: la circonc…

La circoncisione potrebbe…

Aglio invecchiato: il migliore p…

L’aglio in fase di germin…

Il vaccino quadrivalente anti-HP…

La Commissione Europea ha…

L'intelligenza umana e gli acidi…

La chiave del successo ev…

Terapia del Dolore: presentato a…

Oltre 16 mila prestazioni…

Il farmaco deve restare sul terr…

Nel corso del convegno “F…

Arriva il libro ipertensione e a…

Presentato oggi il libro …

#Covid-19: individuato gene cruc…

Individuato negli anticor…

Merck annuncia i vincitori del G…

La consegna dei premi…

Fibrosi cistica: nuova strategia…

Una recente ricerca pubbl…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cardiologia: alte dosi di statine calmano infiammazione gengivale

Le statine in alte dosi riducono le infiammazioni alle gengive nei pazienti con malattie cardiache. Lo studio aggiunge una prova al legame fra salute dentale e salute del cuore.


La ricerca e’ stata pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology e suggerisce che i passi intrapresi per ridurre le malattie delle gengive potrebbero ridurre anche quelle nelle arterie, e viceversa.  Lo studio e’ stato condotto da Ahmed Tawkol e colleghi della Cardiac Imaging Trials Program at Massachusetts General Hospital e dell’Harvard Medical School. I ricercatori hanno coinvolto 59 pazienti con malattie cardiache o alto rischio di malattie cardiache sottoponendoli a Pet e Tac per la raccolta di dati nell’arco di 12 settimane. I risultati hanno mostrato che quelli che avevano ricevuto un alto dosaggio di statine (fino a 80 milligrammi al giorno) avevano una significativa riduzione nell’infiammazione gengivale dopo quattro settimane.

Il miglioramento, inoltre, procedeva parallelo con il miglioramento nelle malattie aterosclerotiche.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x