Leucemia: un nuovo metodo per te…

Messo a punto nuovo metod…

Reni a forma di mela funzionano …

E' noto che le person…

Premio Nobel per la Chimica 2016…

Il riconoscimento ai tre …

'Attenti alle bufale', il nuovo …

[ADUC]'Attenti alle bufal…

I Mondiali di calcio in Brasile:…

Oggi pomeriggio tutti dav…

Cartilagini riparate con l'uso d…

E' possibile rigenerare l…

Disabilità intellettiva: CNR e T…

Chiarito per la prima vol…

Urologi in allarme per l'uso del…

[caption id="attachme…

H1N1: la ricerca verso nuove dir…

Secondo due nuovi stu…

Cellule staminali contro danni c…

Agiscono come un mini 'ki…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parkinson: un peggioramento cognitivo segnala la neurodegenerazione

Il lieve peggioramento cognitivo nel morbo di Parkinson potrebbe essere legato a una estensiva neurodegenerazione.


Ricercatori dell’universita’ di Montreal e dell’Institut universitaire de geratrie de Montreal hanno esaminato i cambiamenti cerebrali nell’arco di 20 mesi in pazienti parkinsoniani con e senza lieve peggioramento cognitivo (Mci) nelle prime fasi della malattia.parkinson I risultati hanno mostrato che i pazienti con Mci avevano un significativo assottigliamento della corteccia e un’atrofia corticale piu’ marcata nel tempo rispetto ai pazienti senza Mci. Questo, a detta degli scienziati, suggerisce che l’Mci precoce nei pazienti con Parkinson potrebbe indicare una neurodegenerazione piu’ veloce. Lo studio e’ stato condotto da Alexandru Hanganu e Oury Monchi, che hanno presentato la loro ricerca durante il World Parkinson Congress che si sta tenendo a Montreal.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi