Legumi ottimi deterrenti per tum…

Mangiare almeno tre volte…

Micro RNA e le nuove terapie per…

Farmaci a base di micro-R…

VI^ Edizione Forum Meridiano San…

SAVE THE DATE   Lun…

Con padre anziano figli più espo…

I padri che concepiscono …

Cervello: ciglia cellulari guida…

Un nuovo studio ha mostra…

Arrivano le staminali per la Mac…

[caption id="attachment_1…

Fecondazione eterologa: Cecos, b…

"Dal giorno successivo a…

Organelli citoplasmatici: un sis…

L'ottimizzazione delle di…

Alzheimer: una risonanza potrebb…

Con una risonanza al cerv…

Dieta mediterranea: più di ogni …

Olio d'oliva e noci sono …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parkinson: un peggioramento cognitivo segnala la neurodegenerazione

Il lieve peggioramento cognitivo nel morbo di Parkinson potrebbe essere legato a una estensiva neurodegenerazione.


Ricercatori dell’universita’ di Montreal e dell’Institut universitaire de geratrie de Montreal hanno esaminato i cambiamenti cerebrali nell’arco di 20 mesi in pazienti parkinsoniani con e senza lieve peggioramento cognitivo (Mci) nelle prime fasi della malattia.parkinson I risultati hanno mostrato che i pazienti con Mci avevano un significativo assottigliamento della corteccia e un’atrofia corticale piu’ marcata nel tempo rispetto ai pazienti senza Mci. Questo, a detta degli scienziati, suggerisce che l’Mci precoce nei pazienti con Parkinson potrebbe indicare una neurodegenerazione piu’ veloce. Lo studio e’ stato condotto da Alexandru Hanganu e Oury Monchi, che hanno presentato la loro ricerca durante il World Parkinson Congress che si sta tenendo a Montreal.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x