Dialisi: per allungare i tempi t…

Meno fosforo, latte,…

Alzheimer: bloccare il morbo cam…

Per ostacolare la progres…

Da oggi è attivo l'obbligo del p…

Con la pubblicazione sull…

Sanofi Pasteur MSD sostiene la I…

L'azienda dedicata esclus…

Tumore al seno: conoscere ll DNA…

Anche il tumore del seno …

Diabete Italia agli Assessori: …

“Poche risorse bastano pe…

Asma: quanto incide il rapido sv…

I neonati che crescono pi…

Per la crescita delle cellule ne…

L’unione fa la forza. Anc…

Estrogeni: causa diretta di canc…

Un nuovo studio della Que…

Coenzima Q10 per contrastare l'i…

Gli antiossidanti, presen…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parkinson: un peggioramento cognitivo segnala la neurodegenerazione

Il lieve peggioramento cognitivo nel morbo di Parkinson potrebbe essere legato a una estensiva neurodegenerazione.


Ricercatori dell’universita’ di Montreal e dell’Institut universitaire de geratrie de Montreal hanno esaminato i cambiamenti cerebrali nell’arco di 20 mesi in pazienti parkinsoniani con e senza lieve peggioramento cognitivo (Mci) nelle prime fasi della malattia.parkinson I risultati hanno mostrato che i pazienti con Mci avevano un significativo assottigliamento della corteccia e un’atrofia corticale piu’ marcata nel tempo rispetto ai pazienti senza Mci. Questo, a detta degli scienziati, suggerisce che l’Mci precoce nei pazienti con Parkinson potrebbe indicare una neurodegenerazione piu’ veloce. Lo studio e’ stato condotto da Alexandru Hanganu e Oury Monchi, che hanno presentato la loro ricerca durante il World Parkinson Congress che si sta tenendo a Montreal.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x