Diagnostica, Psicocinetica, ment…

La Diagnostica Psicocinet…

L'anello mancante tra virus e ce…

[caption id="attachme…

Vaccini antinfluenzali: i futuri…

I microaghi di cui è comp…

Cellule staminali su fratture sp…

Sono positivi i risultati…

Tumori: dodici consigli per ridu…

Dallo stop al fumo al…

Incontinenza maschile: allo stud…

Le cellule staminali prel…

Morbillo e vaccino: le novità

Roma, 30 settembre 2013 –…

Cannabis Terapeutica: il via del…

Presentato e sottoscritto…

Come la mamma trasmette l''odore…

La paura? E' nell'aria. I…

Al via la chirurgia del diabete …

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Parkinson: un peggioramento cognitivo segnala la neurodegenerazione

Il lieve peggioramento cognitivo nel morbo di Parkinson potrebbe essere legato a una estensiva neurodegenerazione.


Ricercatori dell’universita’ di Montreal e dell’Institut universitaire de geratrie de Montreal hanno esaminato i cambiamenti cerebrali nell’arco di 20 mesi in pazienti parkinsoniani con e senza lieve peggioramento cognitivo (Mci) nelle prime fasi della malattia.parkinson I risultati hanno mostrato che i pazienti con Mci avevano un significativo assottigliamento della corteccia e un’atrofia corticale piu’ marcata nel tempo rispetto ai pazienti senza Mci. Questo, a detta degli scienziati, suggerisce che l’Mci precoce nei pazienti con Parkinson potrebbe indicare una neurodegenerazione piu’ veloce. Lo studio e’ stato condotto da Alexandru Hanganu e Oury Monchi, che hanno presentato la loro ricerca durante il World Parkinson Congress che si sta tenendo a Montreal.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x