Oltre 290 mila siciliani affetti…

Seconda tappa della road …

Dai telomeri la risposta alla ca…

[caption id="attachment_7…

CNR e Istituto FIRC: SLA e cancr…

Uno studio congiunto di C…

Contro il linfoma, e senza chemi…

Le nanoparticelle d’oro p…

L’Azienda Ospedaliera San Camill…

Roma, 9 settembre 2010 – …

Esercizi aerobici negli anziani …

L'esercizio aerobico aume…

Il rilevante ruolo della flora b…

Il valore nutritivo degli…

Iperplasia prostatica benigna: i…

Iniziare i controlli iniz…

La sorpresa di Pasqua non può es…

Roma, 30 marzo 2015 - - “…

Somministrazione precoce Laquini…

LA SOMMINISTRAZIONE PRECO…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Infezioni dell’orecchio, facili da diagnosticare con l’app-otoscopio

Una nuova tecnologia per migliorare la diagnosi e la gestione delle infezioni alle orecchie.


Si tratta di un otoscopio da smartphone che fornisce immagini chiare e trasmissibili del timpano – o membrana timpanica – che in futuro potrebbe consentire di diagnosticare un’infezione alle orecchie senza essere costretti a farsi visitare da un medico. imgresLo studio “Comparative Assessment of a Smartphone Otoscope for the Diagnosis and Management of Acute Otitis Media” e’ stato presentato all’American Academy of Pediatrics (AAP) National Conference and Exhibition. La ricerca ha valutato l’efficacia del CellScope Oto, un’app-otoscopio da smartphone finalizzata a rilevare l’otite media acuta in un campione di sessantatre’ bambini. I bimbi sono stati esaminati contemporaneamente con otoscopi tradizionali. Non e’ emersa alcuna differenza di valutazione e qualita’ diagnostica tra i differenti metodi, quando le immagini sono state sottoposte ai medici.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi