NBI: Luce blu per individuare tu…

[caption id="attachment_5…

Telethon: possibile strada da pe…

[caption id="attachment_5…

Tumore alla prostata: recidiva c…

La valutazione dettagliat…

Aspirina: ancora protagonista co…

L'aspirina, il farmaco us…

IRCCS E. Medea e ricerca Distrof…

[caption id="attachment_1…

Siringhe molecolari, nanotubi di…

Meglio un colpo secco e v…

Longevità femminile superiore al…

Le donne, si sa, tend…

Pesci che ostacolano e combatton…

[caption id="attachment_9…

Allattamento al seno: sei mesi p…

Le mamme che allattan…

Proteine etichettate guidate dal…

In un nuovo studio pubbli…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nei mancini il rischio psicosi è più alto

Una brutta notizia per i mancini. Hanno più probabilità di soffrire di disturbi psicotici, come la schizofrenia, rispetto a chi usa la mano destra.


A stabilirlo è uno studio pubblicato su ‘Sage Open’ e realizzato dal ricercatore americano Jadon R. Webb per la Sage, società indipendente internazionale che opera nel campo degli studi sociali e scientifici. “I nostri risultati – spiega Webb – mostrano una prevalenza sorprendentemente elevata di mancini tra i pazienti che presentano disturbi psicotici come la schizofrenia, rispetto a chi manifesta problematiche come la depressione o il disturbo dipolare”.chiralita
Lo studio ha preso in esame 107 pazienti di una clinica psichiatrica pubblica con diverse tipologie di disturbi mentali. Ebbene, Webb ha trovato che l’11 % di chi aveva una diagnosi legata ai disturbi dell’umore, dalla depressione al disturbo bipolare, era mancino. Tuttavia, il 40 % dei pazienti che manifestava i sintomi della schizofrenia o del disturbo schizoaffettivo era mancino. “I nostri dati – conclude Webb – hanno mostrato che i pazienti di etnia bianca, con una malattia psicotica, avevano più probabilità di essere mancini rispetto ai pazienti di colore”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!