Alzheimer: scoperto un legame co…

Nuovi passi avanti nella …

Scoperta l'azione riparatrice de…

[caption id="attachment_7…

[Telethon]Cocktail di farmaci ef…

[caption id="attachment_7…

I farmacisti italiani augurano b…

Roma 29 aprile 2013.  “ A…

Convulsioni dovute ad anestetici…

Una nuova ricerca ha iden…

Soia e Tofu amici della vita ses…

I vegetariani lo fanno me…

Tromboembolismo in pazienti in c…

Semuloparina, molecola …

Iniezione di ozono per alleviare…

Una singola iniezione di …

Oggetti che cadono: nuovo studio…

Se pensavate che fosse fa…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Diabete: la tirosina a livelli elevati ne aumenta il rischio

Elevati livelli di un amminoacido, la tirosina, alterano lo sviluppo e la longevita’ in modelli animali e potrebbero contribuire allo sviluppo del diabete nelle persone.


A rivelarlo, nuove ricerche dell’Universita’ del Texas di San Antonio. Lo studio, pubblicato sulla rivista PloS Genetics, potrebbe potenzialmente portare a un nuovo modo per prevenire o curare questa malattia. In base alla ricerca, la tirosina aumentava nel sangue delle persone obese o diabetiche: in particolare, tra le persone obese, quella a piu’ alto rischio di sviluppare diabete tendevano ad avere livelli piu’ elevati di tirosina. L_Tyrosine”Non si sapeva – ha spiegato Alfred Fisher, fra gli autori della ricerca – se questo fosse un marcatore del rischio diabete o se potesse giocare un ruolo diretto nella malattia. Abbiamo scoperto che la tirosina ha un effetto diretto”. Gli scienziati hanno studiato l’effetto della tirosina sulla segnalazione dell’insulina in un modello animale di C. elegans sin dal 2005.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x