Alzheimer: scoperta la proteina …

Identificata da uno s…

USA: Formaldeide aggiunta all'el…

La formaldeide, elemento …

Cancro alla gola: due terzi per …

Due nuovi studi support…

SARS: nuovo ceppo vede lo..zampi…

Il coronavirus della nu…

TEVA presenta nuove ricerche sui…

Inserita nel programma sc…

Prevenzione tumori al seno: mamm…

La mammografia di routine…

Tumori del colon: 234 sono i gen…

I geni coinvolti nello sv…

DNA batterico organizzato come t…

La bronchite e la polmoni…

Johnson & Johnson annuncia la na…

I consorzi saranno finanz…

Blocco dei recettori del dolore …

Il dolore cronico non e'…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Okinawa: in una pianta giapponese l’ingrediente della longevità

Il segreto della longevita’ dei giapponesi potrebbe essere nell’estratto di una pianta della stessa famiglia dello zenzero.


Lo afferma Shinkichi Tawada, un ricercatore della locale University of the Ryukyus, secondo cui questo elisir puo allungare la vita di un quarto.I primi test sull’estratto della pianta conosciuta localmente come Getto, ma che risponde al nome di Alpinia zerumbet, spiega il ricercatore al quotidiano locale Ryukyu Shimpo, hanno allungato la vita ad alcuni vermi del 22,6%.  L’ingrediente principale dell’estratto e’ il resveratrolo, potente antiossidante conosciuto anche in occidente. La pianta cresce spontaneamente sull’isola, e gia’ da centinaia di anni la popolazione locale ne conosce le proprieta’. “Tradizionalmente il popolo di Okinawa mangiava il muchi – spiega – un piatto con riso avvolto in una foglia di getto che proteggeva dai raffreddori e donava forza. Al momento solo l’industria cosmetica sta utilizzando la pianta, ma secondo me avra’ un futuro anche nella medicina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: