Telethon: pallottole molecolari …

Ricercatori dell’Icgeb di…

Dopo isterectomia valutare l'asp…

Le donne che si sotto…

Poliomielite: per sviluppare l'i…

Nuove evidenze scientific…

Infarto: scoperto un gene che ne…

[caption id="attachme…

Ricrescita bulbi piliferi grazie…

Far ricrescere i capelli …

Dolore cronico: con un chip potr…

Ne soffre una persona…

Pressione del polso alta indica …

Le persone di mezza eta' …

Fertilità maschile messa a repen…

Alcune sostanze contamina…

Vertigini: studiando il perché a…

Uno nuovo studio fa luce …

L'impegno del cervello per senti…

Sono stati identificati i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta ricca di pomodori allontana il rischio di cancro al seno in età post-menopausa

Una dieta ricca di pomodori aiuta a proteggere dal rischio di insorgenza di cancro al seno le donne in post-menopausa, secondo una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Il pericolo di sviluppare un tumore mammario aumenta nel periodo post-menopausale in corrispondenza all’incremento dell’indice di massa corporea. L’indagine, condotta da Adana Llanos della Rutgers University, ha scoperto che un aiuto puo’ arrivare dai pomodori. Una dieta ricca del benefico frutto rosso della pianta solanacea ha, infatti, un effetto positivo sui livelli di ormoni che svolgono un ruolo nella regolazione del metabolismo di grassi e zuccheri. “I vantaggi del mangiare molti pomodori e prodotti a base di pomodori anche per un breve periodo” ha spiegato Llanos “emergono chiaramente dai nostri risultati, dati che confermano che il prezioso frutto e’ utile alla prevenzione del cancro al seno nelle fasce di popolazione a rischio”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi