Mieloma multiplo: uno studio apr…

Dalla ricerca italiana nu…

Radioterapia: nanoparticelle per…

Con l’utilizzo di nanopar…

Un nuovo modello di orologio ato…

Intrappolando in un r…

La dineina, pigro motore delle c…

[caption id="attachment_7…

La cultura "di ferro" anti-anemi…

Le ragazze italiane a…

I tumori del sangue contrastati …

[caption id="attachment_6…

Cellule staminali cardiache: tec…

[caption id="attachment_8…

Chirurgia del futuro: al Policli…

Innovativo approccio per …

Esperti BPCO: "Serve fondo nazio…

“I nostri sforzi oggi son…

Se il legno può sostituire le os…

La questione se le ossa d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta ricca di pomodori allontana il rischio di cancro al seno in età post-menopausa

Una dieta ricca di pomodori aiuta a proteggere dal rischio di insorgenza di cancro al seno le donne in post-menopausa, secondo una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Il pericolo di sviluppare un tumore mammario aumenta nel periodo post-menopausale in corrispondenza all’incremento dell’indice di massa corporea. L’indagine, condotta da Adana Llanos della Rutgers University, ha scoperto che un aiuto puo’ arrivare dai pomodori. Una dieta ricca del benefico frutto rosso della pianta solanacea ha, infatti, un effetto positivo sui livelli di ormoni che svolgono un ruolo nella regolazione del metabolismo di grassi e zuccheri. “I vantaggi del mangiare molti pomodori e prodotti a base di pomodori anche per un breve periodo” ha spiegato Llanos “emergono chiaramente dai nostri risultati, dati che confermano che il prezioso frutto e’ utile alla prevenzione del cancro al seno nelle fasce di popolazione a rischio”.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x