Tosse: individuato un nuovo rece…

[caption id="attachment_1…

Se i tagli si applicano meccanic…

Roma, 3 marzo 2015 - E’ s…

Contraccezione ormonale, informa…

La Regione rimane fanalin…

Una proteina a protezione del ce…

Si chiama retinoblastoma …

Tumori: tracciati i rischi delle…

Esplorati in un complesso…

Depressione: sviluppato uno spra…

Un gruppo di ricercatori …

PSA: esame dal quale si ottengon…

I possibili benefici e r…

Radioterapia: piccole dosi in gr…

Grazie a una sperimentazi…

Settimana europea della vaccinaz…

In Italia la copertu…

Batteri e guerra di segnali: Pse…

Anche nella lotta tra mic…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta ricca di pomodori allontana il rischio di cancro al seno in età post-menopausa

Una dieta ricca di pomodori aiuta a proteggere dal rischio di insorgenza di cancro al seno le donne in post-menopausa, secondo una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Il pericolo di sviluppare un tumore mammario aumenta nel periodo post-menopausale in corrispondenza all’incremento dell’indice di massa corporea. L’indagine, condotta da Adana Llanos della Rutgers University, ha scoperto che un aiuto puo’ arrivare dai pomodori. Una dieta ricca del benefico frutto rosso della pianta solanacea ha, infatti, un effetto positivo sui livelli di ormoni che svolgono un ruolo nella regolazione del metabolismo di grassi e zuccheri. “I vantaggi del mangiare molti pomodori e prodotti a base di pomodori anche per un breve periodo” ha spiegato Llanos “emergono chiaramente dai nostri risultati, dati che confermano che il prezioso frutto e’ utile alla prevenzione del cancro al seno nelle fasce di popolazione a rischio”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi