Cervello: descritta la proteina …

Identificato un gene che …

Tubercolosi: parte il trial per …

[caption id="attachment_9…

Tumori: vaccino 'ad personam' co…

Nel dubbio ha fatto bene…

La scommessa italiana per la cur…

La ricerca sulla fibrosi …

Una nuova teoria che smentisce i…

[caption id="attachment_5…

All'Istituto dei Tumori 'Accogli…

Inaugurato oggi insieme a…

Cellule staminali: la Cina ferma…

La Cina ha ordinato di fe…

Procreazione assistita: il sì de…

Il Regno Unito potreb…

Cancro: via sedentaria letale, m…

La vita sedentaria non fa…

Fumo: trovata molecola anti-dipe…

Stop alla dipendenza da n…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dieta ricca di pomodori allontana il rischio di cancro al seno in età post-menopausa

Una dieta ricca di pomodori aiuta a proteggere dal rischio di insorgenza di cancro al seno le donne in post-menopausa, secondo una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Il pericolo di sviluppare un tumore mammario aumenta nel periodo post-menopausale in corrispondenza all’incremento dell’indice di massa corporea. L’indagine, condotta da Adana Llanos della Rutgers University, ha scoperto che un aiuto puo’ arrivare dai pomodori. Una dieta ricca del benefico frutto rosso della pianta solanacea ha, infatti, un effetto positivo sui livelli di ormoni che svolgono un ruolo nella regolazione del metabolismo di grassi e zuccheri. “I vantaggi del mangiare molti pomodori e prodotti a base di pomodori anche per un breve periodo” ha spiegato Llanos “emergono chiaramente dai nostri risultati, dati che confermano che il prezioso frutto e’ utile alla prevenzione del cancro al seno nelle fasce di popolazione a rischio”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!