Nuova SARS: molecola impedisce l…

Alcuni scienziati della F…

Sindrome premestruale, il proble…

Alla base della sindrome …

"L'ho già visto!" - Scienziati s…

Il suono di una voce che …

Cancro al fegato: vaccino vaiolo…

- Un farmaco ottenuto d…

Schizofrenia: farmaco sperimenta…

Un farmaco antitumorale s…

Nei mancini il rischio psicosi è…

Una brutta notizia per i …

Cancro al fegato: sperimentata u…

Bloccare il nutrimento al…

Sclerosi Multipla e CCSVI: al vi…

È partito anche a Reggio …

SLA: nuovi studi sul gene FUS, e…

Gli aggregati proteici ti…

Dal CHMP una misura di cautela …

Roma, 26 gennaio 2015 - I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Individuata la struttura della proteina del dolore e della percezione del calore

Determinata, con un risoluzione quasi a livello atomico, la struttura di una proteina che gioca un ruolo centrale nella percezione del dolore e del calore.


Lo studio della University of California di San Francisco e’ stato pubblicato sulla rivista Nature. La ricerca offrira’ la possibilita’ di creare nuovi farmaci per meglio gestire il dolore, oltre che spiegare meglio come sono strutturate le proteine in modo da avanzare nella comprensione delle loro funzioni.   Finora, il metodo usato in questo nuovo studio, chiamato crio-microscopia elettronica, era pensato incapace di visualizzare piccole proteine con questo livello di dettaglio.
Gli scienziati sono riusciti a visualizzare la struttura della proteina TRVP1 a una risoluzione di 3,4 Armstrong (per confronto: un foglio di carta e’ spesso circa 1 milione di Armostrong).

Gli scienziati hanno anche mostrato che un’ampia gamma di tossine e composti infiammatori derivati da fonti diverse, come le tossine dei ragni e delle piante, sono attivati da questa proteina.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi