Via libera dall'autorita' europe…

[caption id="attachment_5…

Studio sulle fasi di inizio elab…

[caption id="attachment_6…

Journal of Clinical Oncology: l’…

La pubblicazione, su un…

Crio-chirurgia con tecnica minii…

Un'equipe multidisciplina…

Tiroide è donna: i dati emersi d…

Roma, 10 marzo 2015. La t…

Alzheimer: alla radice della mal…

[caption id="attachment_9…

Position Paper Europeo: il Dolo…

Una piattaforma internazi…

Cancro: identificata molecola ch…

Identificata una molecola…

Tiroide: la memoria dei recettor…

[caption id="attachme…

SARS: nuovo ceppo vede lo..zampi…

Il coronavirus della nu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Bisfenolo A, esposizione fetale aumenta rischi di cancro alla prostata

Il bisfenolo A aumenta il rischio di cancro alla prostata sin dalle primissime fasi di vita.

L’esposizione fetale al plastificante comunemente usato per ammorbidire la plastica in prodotti come bottiglie d’acqua e contenitori puo’, infatti, incrementare significativamente il pericolo di insorgenza di tumore nel tessuto prostatico umano nel corso dell’esistenza, secondo un nuovo studio condotto dall’Universita’ dell’Illinois pubblicato sulla rivista Endocrinology. bisfenol-aL’esposizione in utero al Bpa e’ di particolare interesse perche’ la sostanza che imita l’ormone estrogeno e’ stata collegata a diversi tipi di cancro, compreso quello alla prostata. “La nostra ricerca fornisce la prima prova diretta che l’esposizione del feto al Bpa durante lo sviluppo a livelli comuni nella nostra vita quotidiana aumenta il rischio di cancro alla prostata nel tessuto prostatico umano”, hanno detto i ricercatori.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!