Malati di mieloma e linfoma: mig…

Oltre 9 milioni di person…

Natale: il decalogo SIPPS “siste…

La Società Italiana di Pe…

Il coinvolgimento degli astrocit…

[caption id="attachment_7…

Incontinenza e Spending Review: …

L’appello di Fondazione i…

Dai Pediatri SIPPS: gli errori c…

Vietato litigare o parlar…

Tumori: nuova arma per contrasta…

Dalla terapia genica una …

Nanoparticelle magnetiche per la…

Particelle minuscole,…

Una semplice equazione per valut…

Una semplice equazione po…

Svizzera, primo intervento al ce…

[caption id="attachment_1…

AIDS: Ricerca USA-Italia proiett…

Una cura per l'Aids in …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule staminali: nuova tecnica per renderle pluripotenti

Scoperta una nuova tecnica per ‘ringiovanire’ le cellule rendendole pluripotenti. Il tutto grazie a mutamenti ambientali, che in alcuni studi si sono rivelati cruciali per modificare il destino delle cellule somatiche e renderle simili a staminali embrionali.Pluripotent-Stem-Cells Il fenomeno di insolita riprogrammazione, con cui il destino delle cellule somatiche puo’ essere drasticamente alterato attraverso cambiamenti dell’ambiente esterno, e’ descritto in due articoli questa settimana su ‘Nature’. Il processo ha dato vita a un nuovo tipo di cellule, battezzato ‘Stap’ (pluripotenza scatenata da uno stimolo). Le cellule somatiche postnatali sono state convertite a uno stato pluripotente (dunque capaci di differenziarsi in quasi tutti i tipi di cellule dell’organismo) dopo l’esposizione a uno stress ambientale, in questo caso una breve esposizione a un pH basso


. Questo processo di riprogrammazione non ha bisogno, come in precedenza, di una manipolazione nucleare o dell’introduzione di un cocktail di fattori di trascrizione. E cio’ rende la ricerca firmata dal team di Haruko Obokata del Riken Center for Developmental Biology di Kobe (Giappone) preziosa per la medicina rigenerativa. I ricercatori dimostrano che le cellule somatiche di mammifero possono essere riprogrammate in condizione di stress da basso pH. Un fenomeno chiamato acquisizione di pluripotenza scatenata da uno stimolo (‘Stap’). Le cosiddette cellule ‘Stap’ hanno alcune caratteristiche che ricordano le staminali embrionali, ma hanno solo una limitata capacita’ di auto-rinnovamento. In un secondo studio, Obokata e colleghi indagano sulla natura delle ‘Stap’ e suggeriscono che queste cellule rappresentano uno stato molto particolare di pluripotenza. I ricercatori dimostrano, inoltre, che in particolari condizioni di coltura le cellule ‘Stap’ possono essere trasformate in staminali capaci di un energico auto-rinnovamento, simili dunque alle staminali embrionali. I risultati di questi due studi rivelano che le cellule del corpo hanno il potenziale per diventare pluripotenti e di gettare nuova luce sulle caratteristiche dei differenti stadi cellulari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi