Rene rigenerato negli USA dalle …

Un'équipe medica del …

Asma: anche in Italia inizio tes…

Sono iniziati anche in Eu…

Il gene della Palachitosi, final…

[caption id="attachment_1…

Il sole: il piu' grande stimolat…

[caption id="attachment_6…

Spondilite anchilosante: individ…

Una ricerca ha identifica…

Interpretare l'alfabeto del cont…

Scienziati del Karolinska…

Fibrosi cistica: gli estrogeni p…

Pubblicato sul "New Engla…

Stimolazione ovarica in età avan…

I farmaci per la stimolaz…

L’operato di A.L.I.Ce. Italia on…

Cuneo, 14 Giugno 2011 - S…

Ratto robot con i baffi dà nuovo…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Denuncia alla Corte Giustizia contro l’Italia per sperimentazione sugli animali

La Commissione europea ha denunciato l’Italia alla Corte di giustizia dell’Unione europea per mancata attuazione di disposizioni sulla sperimentazione animale nella normativa nazionale.


Su raccomandazione del commissario Ue per l’Ambiente, Janez Potocnik, la Commissione chiede alla Corte di imporre all’Italia una penale di oltre 150 mila euro al giorno.
L’esecutivo di Bruxelles ha trasmesso all’Italia una lettera di messa in mora il 31 gennaio 2013, cui è seguito un parere motivato il 21 giugno dello scorso anno. L’Italia ha risposto dichiarando che l’attuazione era prevista per lo scorso dicembre, ma l’ha poi rinviata a febbraio 2014.

Nonostante le ulteriori informazioni trasmesse dall’Italia lo scorso mese, la Commissione teme che non siano da escludere ulteriori ritardi e ha deciso quindi di deferire l’Italia alla Corte di giustizia Ue.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi