La città che fa impazzire: occhi…

Uno studio, condotto util…

Slerosi laterale Amiotrofica: si…

[caption id="attachment_8…

Cancro dell'utero: con regolare …

Le donne possono aumentar…

Cocaina: potrebbe essere una pre…

I risultati dello studio …

Il sildenafil (Viagra), potrebbe…

Il sildenafil, usato per …

Organi in provetta partendo da s…

Ricostruire organi interi…

Asma grave: nuove prospettive te…

Allo studio molecole «bio…

Psoriasi: consulenza dermatologi…

Da oggi sul portale Psori…

Progetto Tevere arruola 16.000 d…

[caption id="attachme…

Steroidi anabolizzanti: l'abuso …

L'utilizzo del dopante no…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Denuncia alla Corte Giustizia contro l’Italia per sperimentazione sugli animali

La Commissione europea ha denunciato l’Italia alla Corte di giustizia dell’Unione europea per mancata attuazione di disposizioni sulla sperimentazione animale nella normativa nazionale.


Su raccomandazione del commissario Ue per l’Ambiente, Janez Potocnik, la Commissione chiede alla Corte di imporre all’Italia una penale di oltre 150 mila euro al giorno.
L’esecutivo di Bruxelles ha trasmesso all’Italia una lettera di messa in mora il 31 gennaio 2013, cui è seguito un parere motivato il 21 giugno dello scorso anno. L’Italia ha risposto dichiarando che l’attuazione era prevista per lo scorso dicembre, ma l’ha poi rinviata a febbraio 2014.

Nonostante le ulteriori informazioni trasmesse dall’Italia lo scorso mese, la Commissione teme che non siano da escludere ulteriori ritardi e ha deciso quindi di deferire l’Italia alla Corte di giustizia Ue.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi