Virus H7N9 mutato: ora, resisten…

Il ceppo cinese del virus…

Ecco come il nostro cervello sin…

Onde cerebrali «sincroniz…

Fino al 31 dicembre #nonmiarrend…

LE STELLE DEL PULITO AL S…

Farmaci omeopatici: nuove dirett…

MILANO - L’Agenzia italia…

Autismo: la fretta della diagnos…

Una diagnosi di autismo s…

Il vaccino quadrivalente anti-HP…

La Commissione Europea ha…

Intelligenza e geni correlati: t…

Per decenni si e' pensato…

Neuroscienze: perdita della memo…

La perdita di memoria…

Progetto UE per individuare batt…

[caption id="attachment_…

Ricostruzione mammaria come inte…

Solo il 10% delle donne c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nuova SARS: molecola impedisce la propagazione del virus Mers-CoV

Alcuni scienziati della Fudan University di Shanghai, in Cina, hanno sviluppato una molecola in grado di inibire la diffusione del virus Mers-CoV (Middle East Respiratory Syndrome Coronavirus) in colture cellulari.


La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista ‘Nature Communications’. Shibo Jiang e colleghi hanno progettato un piccolo peptide, un frammento proteico, in grado di interagire con la proteina Mers-CoV responsabile dell’ingresso del virus nelle cellule. sarsQuando utilizzato in cellule in coltura, questo ha mostrato di riuscire a bloccare efficacemente l’infezione delle cellule con il virus Mers-CoV. La malattia causata da questo patogeno e’ comparsa piu’ di un anno fa in Medio Oriente innescando focolai di malattia simili a quelli della Sars, con un tasso di mortalita’ elevato. La sua trasmissione da persona a persona attraverso stretto contatto ha sollevato un problema globale sul suo potenziale pandemico.

Lo sviluppo di farmaci in grado di inibire la sua diffusione e’ diventato dunque di grande importanza e questo studio potra’ far fare un passo avanti verso questo obiettivo. Non e’ ancora chiaro, tuttavia, se questa molecola sara’ efficace anche nel bloccare l’infezione da virus in modelli animali della malattia.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi