Il batterio della salmonella per…

[caption id="attachme…

[F.O.F.I.]La contraffazione si f…

[caption id="attachment_6…

Senza un’informazione più comple…

Roma, 31 agosto 2015 – “I…

Sanità, incontinenza: giunta reg…

Cagliari, 24 gennaio 2014…

Malattie della pelle: dieta medi…

"Molte patologie cutanee …

HIV: scoperto come il virus "att…

Tra le numerose conseguen…

Quando le 'scariche adrenalinich…

[caption id="attachment_7…

TEVA ottiene l'approvazione per …

Trattamento per la leucem…

Ricerca evidenzia correlazioni t…

Circa il 10% di tutte le …

Sindrome Ring14: speranza nella …

Far tornare indietro le c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule nervose ottenute da cellule non neuronali

Un gruppo di scienziati dello UT Southwestern Medical Center di Dallas e’ riuscito a ottenere cellule nervose da cellule non-neuronali di topi con danni al midollo spinale.


Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista Nature Communications. Gli scienziati, guidati da Chen-Li Zhang, hanno agito iniettando un lentivirus contenente un fattore che promuove la riprogrammazione cellulare.Gli astrociti sono le cellule piu’ comuni del sistema nervoso centrale e svolgono un ruolo di supporto nello sviluppo e nel funzionamento dei neuroni, oltre che garantire l’integrita’ del cervello.neuroni Gli scienziati hanno iniettato un lentivirus che ha portato all’espressione del fattore di trascrizione SOX2 negli astrociti del cervello con danni al midollo spinale. Questo fattore e’ stato in grado di convertire gli astrociti in neuroblasti – precursori dei neuroni – che possono poi essere portati fino alla maturazione trasformandosi in neuroni funzionali.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!