Da Salmoiraghi & Viganò il check…

Su www.salmoiraghievigano…

Diagnosi precoce per i bambini d…

I bambini a rischio, ossi…

Tumore del pancreas: la terapia …

In questo nuovo approccio…

Rigetto post trapianto staminali…

Identificato un bioma…

ASST Rhodense e farmacie in prim…

Milano, 10 gennaio 2019 –…

Scoperta molecola che contrasta …

Scoperta una molecola in …

I benefici dei raggi UV contro l…

Più amiche che nemich…

Un inaspettato doppio controllo …

[caption id="attachment_7…

La possibilita' di un vaccino an…

[caption id="attachment_8…

27 febbraio: all’Istituto San Ca…

Busto Arsizio (VA), febbr…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule nervose ottenute da cellule non neuronali

Un gruppo di scienziati dello UT Southwestern Medical Center di Dallas e’ riuscito a ottenere cellule nervose da cellule non-neuronali di topi con danni al midollo spinale.


Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista Nature Communications. Gli scienziati, guidati da Chen-Li Zhang, hanno agito iniettando un lentivirus contenente un fattore che promuove la riprogrammazione cellulare.Gli astrociti sono le cellule piu’ comuni del sistema nervoso centrale e svolgono un ruolo di supporto nello sviluppo e nel funzionamento dei neuroni, oltre che garantire l’integrita’ del cervello.neuroni Gli scienziati hanno iniettato un lentivirus che ha portato all’espressione del fattore di trascrizione SOX2 negli astrociti del cervello con danni al midollo spinale. Questo fattore e’ stato in grado di convertire gli astrociti in neuroblasti – precursori dei neuroni – che possono poi essere portati fino alla maturazione trasformandosi in neuroni funzionali.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x