Malattie genetiche: il Danio rer…

Già ampiamente utilizzati…

Bambini all'aria aperta anche d'…

Le precauzioni per evitar…

Test del sangue per individuare …

Un nuovo test è in grado …

Sindrome del follower per un mil…

Oltre un milione gli unde…

Ricostruito interno orecchio con…

Ideata una nuova tecnic…

I rischi di trasmissione cancro …

[caption id="attachme…

Svelato il mistero dell'adenina …

[caption id="attachment_1…

Al batter di ciglia il cervello …

Al pari di un computer, i…

Glioblastoma: una molecola offre…

[caption id="attachment_7…

Il colore dei capelli 'estratto'…

E' possibile grazie all'i…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule nervose ottenute da cellule non neuronali

Un gruppo di scienziati dello UT Southwestern Medical Center di Dallas e’ riuscito a ottenere cellule nervose da cellule non-neuronali di topi con danni al midollo spinale.


Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista Nature Communications. Gli scienziati, guidati da Chen-Li Zhang, hanno agito iniettando un lentivirus contenente un fattore che promuove la riprogrammazione cellulare.Gli astrociti sono le cellule piu’ comuni del sistema nervoso centrale e svolgono un ruolo di supporto nello sviluppo e nel funzionamento dei neuroni, oltre che garantire l’integrita’ del cervello.neuroni Gli scienziati hanno iniettato un lentivirus che ha portato all’espressione del fattore di trascrizione SOX2 negli astrociti del cervello con danni al midollo spinale. Questo fattore e’ stato in grado di convertire gli astrociti in neuroblasti – precursori dei neuroni – che possono poi essere portati fino alla maturazione trasformandosi in neuroni funzionali.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!