Sclerosi multipla e cellule stam…

Ad un anno dall'avvio del…

Alcool, invecchiamento precoce e…

[caption id="attachment_7…

Trapianto di midollo: possibile …

E' l'ultima frontiera del…

La probabilità di Trombosi aumen…

Fai un salto di qualità n…

AIDS, secondo l'ICGEB per combat…

Risvegliare il virus …

Fibromialgia: affligge 290.000 l…

“Perché si diventa fibrom…

Artrite reumatoide: il bilancio …

[caption id="attachme…

Ossido di azoto, NO sintasi e re…

[caption id="attachment_2…

BPCO: arricchire le conoscenze p…

Milano, 17 settembre 2013…

SI CELEBRA OGGI LA IX GIORNATA M…

“Non abbiamo fatto tanta …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

ASMA: Nuovi risultati di Fase III mostrano che tiotropio Respimat® è efficace nell’asma, nei diversi stadi di gravità

boehringer ASMA: Nuovi risultati di Fase III mostrano che tiotropio[1] Respimat® è efficace nell’asma, nei diversi stadi di gravità

 

·         Significative esigenze  terapeutiche non ancora soddisfatte per i pazienti asmatici  che restano sintomatici, nonostante le attuali opzioni terapeutiche;

·         Maggiori conoscenze su tiotropio Respimat® in aggiunta alla terapia standard in pazienti con asma in diversi stadi di gravità;

·         Ulteriori risultati in aggiunta alle evidenze già raccolte sull’efficacia e sulla sicurezza di tiotropio Respimat® in pazienti  che restano sintomatici, nonostante il trattamento con corticosteroidi per via inalatoria (ICS[2])/ beta-agonisti a lunga durata d’azione (LABA[3]).

 

 

Tag Consigliati: Tiotropio; asma; Respimat; Boehringer Ingelheim; American Academy of Allergy, Asthma & Immunology, Pierluigi Paggiaro

San Diego, California, Stati Uniti, 1° marzo, 2014 – Boehringer Ingelheim ha annunciato oggi, in occasione del Congresso 2014 dell’ American Academy of Allergy, Asthma & Immunology (AAAAI 2014) in corso a San Diego, i nuovi risultati degli studi su vasta scala di Fase III che mostrano come tiotropio somministrato una volta/die con il dispositivo inalatorio Respimat® sia stato efficace e ben tollerato dai pazienti con asma in  tutti gli stadi di gravità.

“Nonostante il trattamento con le attuali opzioni terapeutiche, almeno il 40% dei pazienti asmatici resta sintomatico[i]  e può andare incontro ad un maggior rischio di  riacutizzazioni della malattia”  – ha dichiarato il Professor Pierluigi Paggiaro, Direttore U.O. Fisiopatologia Respiratoria dell’Università di Pisa e principale autore dello studio GraziaTinA-asthma® – “Indagare l’efficacia e la sicurezza di nuove opzioni terapeutiche sull’intero spettro di gravità dell’asma è molto importante”.

 

Sono stati annunciati i primi risultati dello studio di Fase III GraziaTinA-asthma®, che hanno dimostrato come tiotropio Respimat® abbia migliorato la funzionalità respiratoria e sia stato ben tollerato nei pazienti asmatici nei quali i sintomi persistono con una terapia di mantenimento con corticosteroidi per via inalatoria a basso dosaggio.[ii]

 

Al Congresso sono stati presentati anche i risultati di una sotto-analisi dei dati degli studi di Fase III MezzoTinA-asthma®che hanno mostrato come, in pazienti asmatici che restano sintomatici nonostante la terapia di mantenimento con corticosteroidi per via inalatoria a medio dosaggio, l’aggiunta di tiotropio somministrato una volta/die abbia ridotto l’ostruzione delle vie aeree indipendentemente dallo stato allergico, misurato con il biomarcatore del fenotipo TH2[iii].

 

Inoltre, una sotto-analisi di dati degli studi di Fase III PrimoTinA-asthma® ha evidenziato che l’aggiunta di tiotropio, somministrato una volta/die, ha migliorato la funzionalità respiratoria, indipendentemente dall’impiego concomitante di un antagonista dei recettori leucotrienici. Quest’effetto è stato dimostrato in pazienti asmatici che restano sintomatici nonostante il trattamento con corticosteroidi per via inalatoria/beta-agonisti a lunga durata d’azione.[iv] Precedenti risultati degli studi cardine PrimoTinA-asthma® avevano mostrato che l’aggiunta di tiotropio Respimat® allunga in maniera significativa il tempo che intercorre sino alla prima riacutizzazione grave dell’asma, e quello fino al primo episodio di peggioramento della malattia, rispetto alla sola terapia con corticosteroidi per via inalatoria/beta-agonisti a lunga durata d’azione (attuale standard terapeutico).[v]

 

Boehringer Ingelheim

 

Il Gruppo Boehringer Ingelheim è una delle prime 20 aziende farmaceutiche del mondo. Il gruppo ha sede a Ingelheim, Germania, e opera a livello globale con 140 affiliate e più di 46.000 dipendenti. Sin dalla sua fondazione nel 1885, l’azienda a proprietà familiare si dedica a ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti innovativi dall’elevato valore terapeutico nel campo della medicina e della veterinaria.

Operare in maniera socialmente responsabile è un punto centrale della cultura e dell’impegno di Boehringer Ingelheim. La partecipazione a progetti sociali, l’attenzione ai propri dipendenti e alle loro famiglie, l’offerta di pari opportunità per tutti i dipendenti costituiscono le fondamenta delle attività del gruppo a livello mondiale.  Mutua collaborazione e rispetto, al pari della tutela e della sostenibilità ambientale sono parte integrante di ogni iniziativa che Boehringer Ingelheim intraprende.

Nel 2012, Boehringer Ingelheim ha registrato un fatturato netto di circa 14,7 miliardi di euro. Gli investimenti in Ricerca e Sviluppo nell’area Farmaci da Prescrizione sono il 22,5% del fatturato netto.  Il trattamento delle malattie respiratorie è stata l’area terapeutica in cui Boehringer Ingeheim da più di 90 anni ha dedicato i maggiori sforzi e ha investito notevoli risorse nella ricerca.

 

Boehringer Ingelheim NewsHome: Una risorsa innovativa i giornalisti

 

www.NewsHome.com è il sito Boehringer Ingelheim dove i giornalisti possono trovare tutte le informazioni espresse in maniera chiara, concisa e facilmente accessibile sulle malattie respiratorie.

 

Abstract:

·         Trovate gli abstract completi  su – http://www.jacionline.org/

 

 

Bibliografia

 

 

 

[1] Attenzione: Tiotropio Respimat® NON E’ ANCORA STATO APPROVATO come terapia dell’asma, ad eccezione della Colombia. La sicurezza e l’efficacia di tiotropio nell’asma non state ancora pienamente provate.

[2] corticosteroidi per via inalatoria

[3] beta-agonisti a lunga durata d’azione

 

 

[i] Bateman ED, Boushey HA, Bousquet J, et al; GOAL Investigators Group. Can guideline-defined asthma control be achieved? The Gaining Optimal Asthma ControL study. Am J Respir Crit Care Med. 2004;170 (8): 836-44.

[ii] Paggiaro P, Halpin DMG, Buhl R et al. Tiotropium Respimat® add-on to inhaled corticosteroids improves lung function in patients with symptomatic mild asthma: results from a Phase III trial. Journal of Allergy and Clinical Immunology Vol. 133, Issue 2: AB4

[iii] Casale T B, Bateman E D, Dahl R et al. Tiotropium Respimat® add-on therapy reduces airflow obstruction in patients with symptomatic moderate asthma, independent of TH2 inflammatory status. Journal of Allergy and Clinical Immunology Vol. 133, Issue 2: AB5

[iv] Dahl R, Doherty D E, Corren J. Once-daily tiotropium Respimat® improves lung function in patients with severe symptomatic asthma independent of leukotriene modifier use. Journal of Allergy and Clinical Immunology Vol. 133, Issue 2: AB5

[v] Kerstjens HAM, Engel M, Dahl R et al. Tiotropium in asthma poorly controlled with standard combination therapy. N Engl J Med 2012; 367 (13): 1198-1207.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!