Cancro al pancreas: cause ascrit…

Un gruppo di ricercatori …

Il record delle mutazioni nel DN…

Solo 15 sigarette per una…

Virus influenzale: importante sa…

Milano, 13 settembre 2016…

Integratori di Selenio: non abus…

Anche se l'aggiunta di se…

Nuove strategie terapeutiche ant…

Abbasanta (OR), 13 aprile…

B.E.M.S.® Genitorialità e Sclero…

Prende il via oggi a Mila…

Modello cuore in 3D aiuta a capi…

Sviluppato un modello tri…

Sedano e prezzemolo possono arre…

Una sostanza contenuta ne…

Bipolarismo: scoperta l'implicaz…

Piccole variazioni in alc…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Estrogeni: causa diretta di cancro al seno

Un nuovo studio della Queen’s University di Belfast ha dimostrato che esiste un collegamento diretto tra alti livelli di estrogeno e danni al Dna, che causano cancro, nei seni e nelle ovaie.


La ricerca ha anche scoperto che le donne portatrici della pericolosa mutazione BRCA1 non riescono a fronteggiare questi elevati tassi ormonali, diventando cosi’ vulnerabili ai danni del Dna e di conseguenza all’insorgenza dei tumori alla mammella e alle ovaie.   La mutazione e’ la stessa che ha indotto l’attrice Angelina Jolie a effettuare una doppia mastectomia preventiva. La variante e’ infatti correlata a un aumento del rischio dell’85 per cento di sviluppare cancro al seno e del 40 di sviluppare il cancro ovarico nel corso della vita.

Lo studio britannico, pubblicato su ‘Cancer Research’, e’ il primo a fornire una prova evidente delle interazioni tra salita di estrogeni ed insorgenza dei tumori mammari e ovarici tra le portatrici della mutazione del BRCA1. “Grazie a questa scoperta avremo l’opportunita’ di sviluppare un trattamento alternativo alla chirurgia per queste pazienti” ha spiegato Kienan Savage del Centre for Cancer Research and Cell Biology (CCRCB) della Queen’s University. “In teoria potremmo utilizzare anche i farmaci gia’ presenti sul mercato che spengono la produzione di estrogeni”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi