Rush finale per la 2a edizione d…

Scade il prossimo 31 ot…

Vasi sanguigni funzionali da cel…

Le cellule staminali pl…

A OLBIA L’OPEN DAY “LA SALUTE DE…

Il 26 novembre screening …

Un algoritmo permettera' ad un P…

[caption id="attachment_5…

Tumore alla prostata: presto il …

Prossimi gli esiti dei pr…

Il gene TERC causa dell'invecchi…

[caption id="attachment_5…

Tumore al cervello: scoperta la …

[caption id="attachment_1…

Akitalab, un progetto indipenden…

[DAL SITO] 1° Ricerca Ita…

Alzheimer: scoperto un anticorpo…

Un nuovo studio pubblicat…

La possibilita' di un vaccino an…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Aspirina: protegge dal cancro al colon, ma bisogna avere il “DNA” giusto

L’aspirina protegge dal tumore del colon soltanto le persone che hanno un alto livello di un particolare enzima, mentre quelle il cui Dna non esprime il gene che lo codifica hanno pochi benefici.


Lo ha scoperto uno studio pubblicato dalla rivista ‘Science Translational Medicine’ della Case Western Reserve School of Medicine di Cleveland. I ricercatori hanno riutilizzato i dati di un grande studio condotto dalla Harvard School of Public Health su circa 130mila persone, tra cui sono stati riscontrati 270 casi di cancro colorettale in soggetti di cui si conosceva l’uso dell’aspirina. aspirinIn questo e’ stato determinato il livello dell’enzima 15-Pgdh, che come l’aspirina agisce sugli ormoni prostaglandine. “Nei soggetti con un alto livello dell’enzima il rischio diminuisce della meta’, in qualche caso di due terzi – spiegano gli autori – mentre negli altri al massimo del 10%”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: