La caffeina aiuta il cervello ad…

Una piccola dose di caffe…

Tassi di mutazione genetica: com…

Dallo studio esce ridimen…

EFIC-Grünenthal Grant: anche nel…

Aquisgrana/Bruxelles, 23 …

Colesterolo: a decidere se catti…

[caption id="attachment_9…

Neuroni: studiato come la loro a…

L'attivita' dei neuroni p…

Le effettive capacità terapeutic…

Ormai da diversi anni ric…

I meccanismi umani della scelta …

Se un organismo ha la pos…

Traguardo per la chirurgia oftal…

L’impianto in cifre: …

Tumori e genoma: le strane allea…

Effettuata la sequenz…

DARUNAVIR Q.D. E’ STATO APPROVAT…

La monosomministrazione g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule riprogrammate per produrre insulina

Un gruppo di scienziati della New York Stem Cell Foundation e’ riuscito a riprogrammare cellule della pelle di una donna adulta con diabete di tipo 1 riportandole allo stato di staminali embrionali pluripotenti che sono state poi differenziate in cellule beta che producono insulina, il tipo di cellule mancanti nei pazienti con diabete di tipo 1.


La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista Nature e rappresenta un importante passo avanti nella generazione di cellule staminali per uso potenziale nel trattamento delle malattie.  Dieter Egli e colleghi hanno descritto la generazione con successo di linee cellulari embrionali staminali derivate dal trasferimento del nucleo a partire da cellule adulte somatiche.

Gli autori della ricerca, che suggerisce che la tecnica potrebbe rappresentare un modo utile di generare cellule per “rimpiazzamenti terapeutici”, sottolineano che una migliore comprensione di parametri come i fattori che influenzano lo sviluppo e l’efficienza di questa tecnica potrebbero migliorare la procedura per le potenziali applicazioni terapeutiche.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x