Appello di 120 oncologi di tutto…

I prezzi dei farmaci …

Reflusso gastroesofageo: dei mag…

Le persone che soffrono d…

Epatite C: nuova strategia di cu…

Difficile ricordare subit…

Diagnosi Prenatale: genitori all…

[caption id="attachment_7…

LOTTA AL DOLORE, ORMAI È EMERGEN…

Manca uno strumento per…

Terapia steroidea in artrite reu…

Il nuovo sistema a rilasc…

Dal latte materno una proteina p…

Una proteina comples…

Sindrome metabolica: la prevenzi…

L'abitudine di fare una c…

Lo stato di invecchiamento di un…

L’osservazione dello stat…

L'integrita' della pelle e' il p…

Qualcuno la definisce un’…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule riprogrammate per produrre insulina

Un gruppo di scienziati della New York Stem Cell Foundation e’ riuscito a riprogrammare cellule della pelle di una donna adulta con diabete di tipo 1 riportandole allo stato di staminali embrionali pluripotenti che sono state poi differenziate in cellule beta che producono insulina, il tipo di cellule mancanti nei pazienti con diabete di tipo 1.


La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista Nature e rappresenta un importante passo avanti nella generazione di cellule staminali per uso potenziale nel trattamento delle malattie.  Dieter Egli e colleghi hanno descritto la generazione con successo di linee cellulari embrionali staminali derivate dal trasferimento del nucleo a partire da cellule adulte somatiche.

Gli autori della ricerca, che suggerisce che la tecnica potrebbe rappresentare un modo utile di generare cellule per “rimpiazzamenti terapeutici”, sottolineano che una migliore comprensione di parametri come i fattori che influenzano lo sviluppo e l’efficienza di questa tecnica potrebbero migliorare la procedura per le potenziali applicazioni terapeutiche.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi