Infarto: un nuovo e sensibilissi…

La nuova metodica ha perm…

Ricerca spiega perché nascondere…

Gli uomini bisessuali son…

I successi e traguardi scientifi…

[caption id="attachment_1…

Sclerosi Multipla: trattamenti C…

Novita' nei trattamenti p…

Epatite C: con Telaprevir un app…

Con il prossimo lancio su…

Neuroni: connessioni sinaptiche …

I ricercatori ritenevano …

Microchirurgia innovativa per st…

[caption id="attachment_7…

Spina bifida: riduce incidenza i…

[caption id="attachment_9…

Cancro e recidive: attività fisi…

Al pari di un farmaco, l’…

Parkinson: malattia che abbassa …

L’età dell’esordio della …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cellule riprogrammate per produrre insulina

Un gruppo di scienziati della New York Stem Cell Foundation e’ riuscito a riprogrammare cellule della pelle di una donna adulta con diabete di tipo 1 riportandole allo stato di staminali embrionali pluripotenti che sono state poi differenziate in cellule beta che producono insulina, il tipo di cellule mancanti nei pazienti con diabete di tipo 1.


La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista Nature e rappresenta un importante passo avanti nella generazione di cellule staminali per uso potenziale nel trattamento delle malattie.  Dieter Egli e colleghi hanno descritto la generazione con successo di linee cellulari embrionali staminali derivate dal trasferimento del nucleo a partire da cellule adulte somatiche.

Gli autori della ricerca, che suggerisce che la tecnica potrebbe rappresentare un modo utile di generare cellule per “rimpiazzamenti terapeutici”, sottolineano che una migliore comprensione di parametri come i fattori che influenzano lo sviluppo e l’efficienza di questa tecnica potrebbero migliorare la procedura per le potenziali applicazioni terapeutiche.

Archivi