Dal liquido amniotico prelevare …

[caption id="attachme…

Boehringer Ingelheim ha sottomes…

• La prima sottomiss…

Ftalati in età pediatrica respon…

L'esposizione a sostanze …

Termites' digestive system could…

One of the peskiest h…

Dall'ormone della fame un aiuto …

Scoperta una nuova via me…

Herpes zoster: studi lo consider…

[caption id="attachme…

Glioblastoma: studio del CNR spi…

È un tumore cerebrale che…

Ospedali di qualità a misura di …

Esce oggi il nuovo bando …

L’Italia dice addio alla fenform…

L’allarme, lanciato …

Pillole con estradiolo naturale:…

Contraccezione orale su m…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

COMUNICAZIONE DIGITALE IN SANITA’: HPS – ABOUTPHARMA PRESENTA IL PRIMO SUMMIT ITALIANO

logo_hdIstituzioni, aziende, clinici, ricercatori e associazioni pazienti: protagonisti dell’Healthcare riuniti a Milano per un confronto a tutto campo sulla comunicazione 2.0

Milano, 15 Maggio 2014 –Il primo Summit italiano dedicato alla comunicazione digitale in Sanità: due giorni di dialogo fra i protagonisti del Pharma e dell’Healthcare, senza dimenticare il mondo della ricerca e le istituzioni.

Il 1st Italian Digital Health Summit, che si svolge oggi e domani al Teatro Elfo Puccini di Milano, è organizzato da HPS, editore di AboutPharma and Medical Devices, con il Patrocinio del Ministero della Salute.

Al centro della “due giorni” tante proposte e tutte le voci dell’universo Healthcare, per rispondere a una domanda fondamentale: che cos’è la comunicazione digitale in sanità? Lo strumento preferito dai pazienti per raccogliere informazioni sulla salute – dalla gravità di una malattia fino alla cura più efficace per combatterla; un canale privilegiato per l’aggiornamento scientifico dei professionisti e per una più agevole assistenza ai pazienti, ad esempio con le tante App che vengono lanciate ogni mese; il mezzo migliore per promuovere la trasparenza in campo farmaceutico, ma anche  per diffondere le linee guida più efficaci in un’Area terapeutica; e ancora, un supporto imprescindibile per il futuro sviluppo della telemedicina, e poi – su tutt’altro fronte – uno degl i strumenti strategici per il marketing e la comunicazione delle aziende farma e medical device.

La comunicazione digitale nell’Healthcare è tutto questo, ma molto altro ancora: soprattutto “uno strumento potentissimo che, in molti casi, da semplice mezzo è in grado di rivelarsi un servizio in sé”, dichiara Stefania Ambra, Ceo di HPS – Health Publishing and Services. “Di qui il sottotitolo del nostro Summit – prosegue Ambra – ‘comunicazione digitale con il paziente al centro’: siamo convinti che il paziente non sia soltanto l’utente finale di tutti i processi dell’Healthcare né, anche qui riduttivamente, il target più importante della comunicazione digitale.

Il benessere del paziente, per chiunque si occupi di cura e di assistenza, in ogni segmento del comparto, è il criterio fondamentale: così al centro del nostro Summit abbiamo posto il paziente, per chiarire, alla luce delle sue esigenze e delle sue richieste, quali siano tutte le possibili declinazioni della comunicazione digitale in sanità, e anche per esplorare gli ambiti nei quali il Digital, dal punto di vista della comunicazione e dell’informazione, non è soltanto un mezzo, ma proprio una risposta in sé”. E spesso la risposta migliore: più rapida, accessibile e sostenibile. “Non a caso apprezzata da cittadini e pazienti, ma anche  – conclude Stefania Ambra – da tutti i protagonisti del Digital Summit: dai clinici ai decisori, dai ricercatori agli uomini d’azienda. Tutti hanno aderito alla nostra iniziativa con interesse ed entusiasmo, mostrando di sentire l’urgenza di un momento di riflessione e confronto sul digitale in Sanità. Siamo orgogliosi di essere stati i primi in Italia a interpretare e dar voce a questa esigenza”.< /p>

I principali player della Salute ci saranno tutti, infatti, nella convention sul digitale organizzata da HPS, che sarà anche l’occasione per lanciare l’edizione 2014 degli AboutPharma Digital Awards, il premio più prestigioso per la comunicazione 2.0 nel segmento Healthcare. “Lo scorso anno abbiamo avuto 86 progetti in concorso – dichiara Domenico Mancini, Sales Director di HPS – e quest’anno, con nuove categorie e una giuria allargata, puntiamo ad avere un numero ancora maggiore di partecipanti. Inoltre abbiamo messo a punto un format dedicato, sul quale non posso ancora anticipare nulla, per dare grande visibilità a tutti i progetti in lizza, non solo ai vincitori: uno strumento in più per alimentare il confronto sul Digital nel nostro comparto”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!