Studio finanziato da UE per rile…

Coloro che non si fidano …

Leucemie: farmaci in grado di el…

Un team internazionale di…

Ancora il latte materno, e testi…

Una donna, dopo aver rice…

L'importanza del sonno sulla mem…

Il sonno rafforza la memo…

Fecondazione in vitro: maggiore …

Le donne che producono m…

Autismo: broccoli, cavolfiori e …

Gli scienziati scoprono c…

Rivoluzione nella terapia del di…

Più libertà, qualità di v…

Tumore alla prostata: la chemiot…

Il tumore della prostata …

Obesità: a Milano la soluzione c…

Presso l’IRCCS Multimedic…

Dati real life, pubblicati su Cl…

Questi risultati si aggiu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rischio cardiovascolare: è tutto scritto nei geni

Il rischio cardiovascolare e’ “scritto” in un set di geni che potrebbero essere usati insieme ad altri parametri biologici per trovare le persone con una probabilita’ maggiore di avere eventi gravi.


Lo afferma uno studio del Georgia Institute of Technology pubblicato dalla rivista Genome Medicine. Lo studio e’ stato condotto su 338 pazienti affetti da problemi cardiovascolari seguiti per cinque anni, periodo nel quale ci sono state 31 morti.    Confrontando l’espressione dei geni dei soggetti studiati sono emersi alcuni schemi ripetitivi, che hanno permesso di identificare le persone ad alto rischio di eventi gravi.

“Sapere che un paziente e’ ad alto rischio – spiegano gli autori – puo’ servire ai medici per massimizzare le terapie preventive e convincere i pazienti a seguirle correttamente”.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x