Stress: trovate le molecole resp…

La risposta fisiologica a…

TEVA annuncia i progressi degli …

- I risultati clinici per…

Obesità: ricercatori usano la te…

Le persone fanno attività…

Dolore: Guido Fanelli nominato …

L’esperienza e le compete…

Morbo di Parkinson: scoperta pro…

Scoperta la proteina-sent…

L'estinzione di massa ha aiutato…

[caption id="attachme…

Il Manifesto per l'aderenza alla…

Nei Paesi occidentali l’a…

Biosimilari: le buone regole per…

Roma, 4 novembre 2014. E’…

Schizofrenia e disturbi sociali:…

Sono tipici della patolog…

Una proteina responsabile del co…

La nexilina è la proteina…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Rischio cardiovascolare: è tutto scritto nei geni

Il rischio cardiovascolare e’ “scritto” in un set di geni che potrebbero essere usati insieme ad altri parametri biologici per trovare le persone con una probabilita’ maggiore di avere eventi gravi.


Lo afferma uno studio del Georgia Institute of Technology pubblicato dalla rivista Genome Medicine. Lo studio e’ stato condotto su 338 pazienti affetti da problemi cardiovascolari seguiti per cinque anni, periodo nel quale ci sono state 31 morti.    Confrontando l’espressione dei geni dei soggetti studiati sono emersi alcuni schemi ripetitivi, che hanno permesso di identificare le persone ad alto rischio di eventi gravi.

“Sapere che un paziente e’ ad alto rischio – spiegano gli autori – puo’ servire ai medici per massimizzare le terapie preventive e convincere i pazienti a seguirle correttamente”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x