LILT: la solidarietà si veste di…

Giorgia Surina madrina de…

La vitamina D fattore protettivo…

[caption id="attachment_9…

HPV HC2 e PAP test: insieme effi…

[caption id="attachment_7…

Trattamento degli specializzandi…

L’interrogazione parlamen…

Verso la giornata mondiale della…

Al via la settimana di …

Endometriosi: il ruolo chiave de…

Un passo in avanti verso …

Scoperta la proteina che oppone …

[caption id="attachment_5…

Il riconoscimento di sé, la cons…

Il riconoscimento di se s…

Le strategie infettive del Trypa…

[caption id="attachment_8…

HIV: una sostanza estratta da sp…

Un nuovo studio dello The…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Torna il Premio Civitas – XVIII Edizione – il 29 maggio premiato il Direttore Scientifico del Tigem, il Prof. Andrea Ballabio

premiocivitasIn ricordo delle vittime di Monteforte Irpino torna a Pozzuoli il

PREMIO CIVITAS – XVIII EDIZIONE

 Il Premio verrà assegnato al Maestro Carlo Ponti – per la prima volta in visita a Pozzuoli, città in cui è cresciuta sua madre Sophia Loren – e al Direttore scientifico del Tigem, Andrea Ballabio.

Giovedì 29 maggio

Tempio di Serapide – Pozzuoli – Napoli

Ho accolto con grande entusiasmo l’invito di Paolo Lubrano, Patrizio Rispo e del Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia a partecipare alla prossima edizione del Premio Civitas” – queste le prime parole del Maestro Carlo Ponti raggiunto nella sua casa di Los Angeles – “ma ancor più sono onorato di essere io a ricevere il riconoscimento che prima di me è stato assegnato a mia madre, Sophia Loren, e a personalità altrettanto importanti della cultura, dell’arte e dello spettacolo internazionale”.

Ritorna a Pozzuoli per la XVIII Edizione il Premio Civitas, nato negli anni novanta da un’idea di Paolo Lubrano in sinergia con l’Amministrazione Comunale di Pozzuoli, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare le bellezze, la storia e la cultura della città. Il premio viene assegnato a grandi personalità del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo, testimonial ideali della città di Pozzuoli.

L’evento sarà l’occasione per commemorare il ricordo, a 10 mesi dall’accaduto, delle vittime dell’incidente del bus di Monteforte Irpino: tragico episodio che ha scosso e commosso tutti i cittadini di Pozzuoli e che spinse Paolo Lubrano e la direzione artistica del Premio Civitas a rinviare l’evento programmato per lo scorso settembre. Durante l’incidente – le cui cause sono ancora in parte ignote – persero la vita 38 puteolani che si trovavano a bordo di un autobus di ritorno da un pellegrinaggio, precipitato in un viadotto lungo il tratto autostradale della A16 Avellino-Canosa.

Il Premio Civitas si svolgerà giovedì 29 maggio al Tempio di Serapide, gioiello archeologico della Puteoli romana, il mercato pubblico, l’antico Macellum dell’epoca dei Flavi. A ricevere il Premio 2014 due personaggi di spicco della musica e della ricerca internazionale: il maestro Carlo Ponti e il ricercatore Andrea Ballabio.

Durante la serata, l’Orchestra del Teatro San Carlo, diretta dal Maestro Carlo Ponti,si esibirà in concerto, sul palco di una speciale arena, progettata e realizzata in collaborazione e con il pieno sostegno della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, nei giardini del Tempio di Serapide.


Per Carlo Ponti la serata sarà una doppia avventura: la prima visita in assoluto a Pozzuoli e il ritorno alla direzione dell’orchestra del Teatro San Carlo.

Sarà l’occasione per visitare per la prima volta Pozzuoli, la terra d’origine di mia madre, a lei tanto cara, che ho vissuto sin da bambino solo attraverso i suoi ricordi e i suoi racconti. Conoscere da vicino questa città dal fascino intramontabile non può che rendermi felice, tanto quanto tornare a dirigere una delle più prestigiose orchestre al mondo, l’orchestra del Teatro San Carlo di Napoli”.

Nel palmares dei premiati delle precedenti edizioni: Sophia Loren, Giancarlo Giannini, Ornella Muti, Lucio Dalla, Renzo Arbore, Lina Wertmuller, Michele Placido, Katia Ricciarelli, Edoardo Sanguineti, Michele Prisco, Gianni Minà, ‪Tilda Swinton, Dante Ferretti, Maria Schneider, Mimmo Jodice e tanti altri.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!