Tumori della pelle: la Roche ric…

La Roche ha presentato al…

Fecondazione Eterologa: Raggiunt…

“Adesso è ufficiale. Sono…

Merck Serono: nuove sfide per la…

Roma, Italia, 02 apri…

Da Bergamo uno studio innovativo…

[caption id="attachment_7…

Allarme merenda, per 6 esperti s…

La merenda giusta per i b…

Lo stato di invecchiamento di un…

L’osservazione dello stat…

Scienziati mettono in guardia da…

Nuove scoperte fatte da u…

Gioco di donna: gli ormoni la re…

Stregato dall’ormone. Ecc…

Fumo in gravidanza: mina la futu…

Esporre il feto al fu…

Premio Nobel per la Chimica 2016…

Il riconoscimento ai tre …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Cancro gastrico: ok a nuovo farmaco. Dieci mila le vittime ogni anno

Uccide 10mila persone ogni anno solo in Italia, e nel 2013 ha colpito 13.200 persone.


Il tumore gastrico origina nel rivestimento interno dello stomaco, ha uno sviluppo lento, di solito nell’arco di diversi anni, e spesso non viene scoperto subito. ulcere_gastricheDa anni non ci sono significativi progressi delle terapie, ma una nuova speranza viene da un farmaco “affama-tumori” presentato al congresso di oncologia Asco a Chicago. Ramucirumab e’ un anticorpo monoclonale strutturato per inibire in maniera diretta l’angiogenesi, ovvero la formazione di nuovi vasi sanguigni che apportano sangue alle cellule tumorali.

Uno studio presentato all’Asco ha dimostrato che il farmaco ha migliorato la sopravvivenza complessiva e la sopravvivenza senza progressione della malattia in pazienti con tumore gastrico avanzato dopo chemioterapia iniziale.

“Ramucirumab rappresenta una tappa significativa lungo il percorso che porta a innalzare gli standard di cura della malattia oncologica, in questo caso per il tumore gastrico per il quale da molto tempo non ci sono significative novita'”, commenta Alberto Sobrero, responsabile Divisione di Oncologia Medica dell’ Irccs San Martino Ist, secondo cui “e’ una doppia innovazione: si tratta della primo farmaco oncologico che riceve una specifica approvazione per la terapia di seconda linea del tumore gastrico e inoltre agisce con un nuovo meccanismo angiogenetico rispetto ai farmaci gia’ esistenti”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!