Sindrome di Down: le staminali d…

Neuroni lenti e con u…

Telethon dice stop alle emorragi…

[caption id="attachment_9…

Dolore cronico: scoperte due mol…

Un gruppo di ricercatori …

Cancro prostatico valutato con d…

[caption id="attachme…

La sindrome di Otello, gelosia e…

La gelosia delirante a c…

JDRF e Medtronic insieme per la …

Collaborazione tra i lead…

Neuroni "deputati" alla sveglia:…

Ricercatori statunitensi …

Diabete di tipo 2: abbassare col…

L'abbassamento intensivo…

Preservare il cuore dalle insidi…

Pasti dalla durata infini…

"Scaccomatto al Dolore", Formaz…

Parte da Bologna il tour …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Osteoporosi: aiuto da una proteina presente nei denti

I pazienti affetti da osteoporosi o da fratture alle ossa potrebbero in futuro beneficiare di una proteina presente nei denti, che sembra svolgere un ruolo importante nella rigenerazione delle ossa.


Lo ha annunciato un gruppo di bioingegneri della Queen Mary University di Londra in uno studio pubblicato sulla rivista ‘Biomaterials’. Normalmente trovato nella formazione dello smalto dentale, un segmento parziale della proteina “staterina” potrebbe essere usato per stimolare la crescita ossea.osteoporosi “Quello che e’ sorprendente e incoraggiante di questa ricerca e’ che ora possiamo usare questa particolare molecola per migliorare la crescita ossea all’interno del corpo”, ha detto Alvaro Mata, coautore dello studio. Gli scienziati hanno in pratica creato delle membrane bioattive usando segmenti di proteine diverse e hanno dimostrato come la staterina abbia un effetto stimolante sulle ossa di ratto.

Gli studiosi hanno inoltre utilizzato tecniche analitiche per visualizzare e misurare il tessuto calcificato neoformato. “Il nostro lavoro – ha concluso Mata – da’ la possibilita’ di creare solidi innesti ossei sintetici che possono essere usati per stimolare il processo di rigenerazione naturale”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi