Patologie cardiache: un amminoac…

Un molecola "sentinella" …

Emorragia subaracnoidea, fumo e …

Il fumo, la pressione alt…

Sindrome da deficit di attenzion…

La sindrome da deficit di…

Ansia: scoperta una sostanza dir…

[caption id="attachment_6…

Uso delle cellule staminali per …

Nel campo della Medicina …

Longevità: sono i telomeri a det…

Una  ricerca sul diamante…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Scienziati mettono in guardia da…

Nuove scoperte fatte da u…

Fare rete per fare innovazione n…

Giovedì 22 settembre, per…

TBC: vicini alla realizzazione d…

Scoperto un nuovo po…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Schizofrenia: quale legame con carenza di vitamina D

Le persone che hanno una carenza di vitamina D hanno il doppio delle probabilita’ di ricevere una diagnosi di schizofrenia.


E’ quanto emerso da uno studio della Isfahan University of Medical Sciences, in Iran, pubblicato sul ‘Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism’. La vitamina D aiuta l’organismo ad assorbire il calcio ed e’ necessaria per la salute delle ossa e dei muscoli.
La pelle produce naturalmente questa vitamina dopo l’esposizione alla luce solare oppure tramite il consumo di alcuni alimenti. “Questa e’ la prima meta-analisi completa che ha studiato la relazione tra carenza di vitamina D e schizofrenia”, ha detto uno degli autori dello studio, Ahmad Esmaillzadeh.

“Quando abbiamo esaminato i risultati di numerosi studi osservazionali sulla vitamina D e la schizofrenia, abbiamo trovato che le persone affette da schizofrenia hanno livelli di vitamina D inferiori rispetto alle persone sane. La carenza di vitamina D e’ infatti abbastanza comune tra le persone con schizofrenia”. I ricercatori hanno esaminato i risultati di 19 studi osservazionali. In totale sono stati esaminati i livelli di vitamina D e la salute mentale di 2.804 adulti. Dai risultati e’ emerso che le persone con schizofrenia avevano livelli significativamente piu’ bassi di vitamina D nel sangue rispetto ai gruppi di controllo.

In pratica, le persone con carenza di vitamina D sono risultate 2,16 volte piu’ a rischio di soffrire di schizofrenia rispetto a quelli con livelli sufficienti di vitamina D nel sangue. Inoltre, il 65 per cento dei partecipanti con schizofrenia soffriva anche di un deficit di vitamina D. “I nostri risultati supportano la teoria che la vitamina D puo’ avere un impatto significativo sulla salute psichiatrica”, ha detto Esmaillzadeh. “Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare come il crescente problema della carenza di vitamina D puo’ influenzare la nostra salute generale”, ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: