Siena: trapianto di midollo per …

E' stato effettuato a Sie…

Medtronic è tra le aziende più i…

Milano, 24 febbraio 2017 …

il modello 3d del cuore che ti p…

[caption id="attachment_5…

Stress e depressione rimpiccioli…

Stress e depressione fann…

Bonus Bebè: la proposta piace ai…

Il bonus di 960 euro annu…

Fumo passivo: inquinanti nocivi …

Inquinanti nocivi fino al…

HIV: cronologia di una lunga ric…

[caption id="attachment_3…

Cellule staminali in grado di pr…

Pronte le prime cellule s…

Tumori al seno: Istituto Regina …

Una novità importante per…

Servizio farmaceutico: l’Italia …

Roma, 17 giugno 2013 - “I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumore al colon: regolato da un ormone

Anche il cancro al colon, come quello dell’utero e del seno, potrebbe essere correlato a un disfunzionamento ormonale.

Se cosi’ fosse, si potrebbe pensare a una terapia ormonale sostitutiva per i pazienti a rischio di sviluppare questa particolare forma di cancro. Lo rivela uno studio realizzato da ricercatori della Thomas Jefferson University che hanno pubblicato i risultati della loro ricerca sulla rivista Cancer, Epidemiology, Biomarkers & Prevention. colon_cancerI ricercatori, guidati da Scott Waldman hanno analizzato il tessuto intestinale di 281 pazienti affetti da cancro al colon e hanno osservato, in riferimento a quello di pazienti sani, una drastica riduzione di un particolare ormone, la guanilina.

Si tratta di un ormone particolare che viene prodotto in loco dalle stesse cellule e viene assorbito da un particolare recettore: GUCY2C. Questo ormone regola la rigenerazione delle cellule della parete intestinale, e dato che in questo tratto particolare dell’intestino il riciclo cellulare avviene ogni tre giorni in media e’ evidente la funzionalita’ di questo ormone: senza segnali che mantengono la divisione cellulare, e’ piu’ probabile che si verifichi la divisione cellulare abnorme, che puo’ portare al cancro. I ricercatori hanno anche osservato un calo fisiologico della produzione di questo ormone con l’eta’ e questo potrebbe essere associato ad una incidenza piu’ elevata di questo particolare tipo di cancro nelle persone over 50.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!