29 OTTOBRE 2009: V GIORNATA MOND…

Annunciato da Alice I…

Di cancro infantile si guarisce …

Di cancro infantile si pu…

Infiammazione silente presente n…

[caption id="attachment_1…

HIV/AIDS: 30 anni fa si è descri…

L'Aids 30 anni fa nascev…

Sindrome del cromosoma X fragile…

Ricercatori dell'Univ…

Tumori al seno: la mammografia i…

E' possibile monitorare…

33° Congresso Nazionale della LI…

Mantova, 25 maggio 2010…

Meditazione: in grado di indurre…

Un nuovo studio sugli eff…

Terapie per la fertilità non min…

Le terapie per la fer…

Medicina rigenerativa: ricreata …

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Bevanda in grado di ricreare benefici attività fisica

Potrebbe rappresentare la dieta del futuro: una bevanda o una pillola che racchiude gli effetti che l’esercizio fisico ha sull’organismo umano.


Gli scienziati di una delle piu’ grandi aziende alimentari del mondo, la Nestle’, hanno identificato un enzima responsabile della regolazione del metabolismo che puo’ essere stimolato da un composto chiamato C13.

ampk Come riporta la rivista Chemistry & Biology, si tratta di un primo passo che in futuro potrebbe portare allo sviluppo di prodotti in grado di simulare l’effetto “brucia grassi” dell’esercizio fisico. Per arrivare a questi risultati i ricercatori hanno esaminato come l’enzima AMPK viene controllato a livello molecolare. “AMPK e’ una proteina chiave che si trova in ogni singola cellula del corpo ed e’ attivata naturalmente dall’esercizio fisico”, ha spiegato Kei Sakamoto, coordinatore della ricerca. “Controlla lo stato di energia, come l’indicatore del carburante della macchina, e ti dice di riempirla quando il livello e’ basso”, ha aggiunto.

Il ruolo di AMPK e’ molto importante in quanto l’energia e’ fondamentale per per tutti i principali processi fisiologici del corpo, dalla produzione di ormoni al movimento di un muscolo fino al funzionamento del cervello. “La nostra ricerca ha rivelato nuove informazioni su questo interruttore generale”, ha sottolineato Sakamoto. “Idealmente saremo in grado di sviluppare prodotti che vi aiuteranno a promuovere e accrescere gli effetti dell’attivita’ fisica”, ha aggiunto.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x