il DNA: le funzioni che hanno, f…

Alcuni meccanismi di prot…

IN DIRETTA LA CURA LASER PER LA …

Professor Giovanni Ferr…

Celiachia nel bambino: conoscerl…

Milano, 15 settembre 2014…

Malattie autoinfiammatorie rare …

[caption id="attachment_1…

Sclerosi multipla: prima volta s…

La ricerca italiana segna…

Pallacanestro Varese: ora anche …

Già da febbraio Pallacane…

Rivaroxaban ottiene la rimborsab…

Milano, 29 Agosto 2014 – …

ADHD: la necessità di percorsi d…

Dal modello adottato dall…

Uno studio rivela che l'aria è p…

[caption id="attachment_1…

Diabete 1, in arrivo una cura d…

Novità incoraggianti da…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fumo: in futuro sarà pronto un test che allerta precocemente sul rischio cancro ai polmoni

Gli scienziati dell’University College di Londra hanno scoperto che il modo in cui la luce reagisce a contatto con le cellule umane potrebbe indicare le probabilità che una persona venga colpita dal cancro del polmone.


Una sorta di test di allerta precoce soprattutto per i fumatori, ad alto rischio di andare incontro a questa malattia. I risultati degli studi saranno presentati al meeting della British Thoracic Society in corso nella capitale inglese.smoking
Utilizzando tamponi nelle guance dei pazienti, i ricercatori hanno scoperto che le cellule di bocca, polmoni e naso di pazienti con cancro del polmone riflettono la luce in modo leggermente diverso rispetto alle persone sane.

Gli studi, condotti nella struttura specializzata Diamond Light Source di Oxford, aprono quindi alla possibilità di mettere a punto un metodo non invasivo per individuare le persone che dovrebbero sottoporsi a una Tac per indagini approfondite per confermare la diagnosi di cancro al polmone. Sam Janes, autore dello studio, prevede: “In futuro i fumatori potrebbero sottoporsi a un test dal medico di famiglia o in farmacia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: