Sclerosi Multipla: attesi i risu…

La ricerca sulla sclerosi…

Diabete: arriva l'ormone insulin…

Insulina in polvere da …

Dolore oncologico: serve piu' in…

Presentata un’indagine Do…

La sensibilita' al dolce grazie …

[caption id="attachment_7…

Caffe': ottimo alleato del fegat…

[caption id="attachment…

Elisir di lunga vita? Alimentazi…

Nessun ingrediente miraco…

La risposta dell'insulina e la s…

Vivere contro l'orologio …

una nuova emergenza pediatrica: …

Caserta, 15 settembre 201…

Gli italiani non amano le aziend…

La prima indagine sulla r…

Con una nuova tecnica per arriva…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fumo: in futuro sarà pronto un test che allerta precocemente sul rischio cancro ai polmoni

Gli scienziati dell’University College di Londra hanno scoperto che il modo in cui la luce reagisce a contatto con le cellule umane potrebbe indicare le probabilità che una persona venga colpita dal cancro del polmone.


Una sorta di test di allerta precoce soprattutto per i fumatori, ad alto rischio di andare incontro a questa malattia. I risultati degli studi saranno presentati al meeting della British Thoracic Society in corso nella capitale inglese.smoking
Utilizzando tamponi nelle guance dei pazienti, i ricercatori hanno scoperto che le cellule di bocca, polmoni e naso di pazienti con cancro del polmone riflettono la luce in modo leggermente diverso rispetto alle persone sane.

Gli studi, condotti nella struttura specializzata Diamond Light Source di Oxford, aprono quindi alla possibilità di mettere a punto un metodo non invasivo per individuare le persone che dovrebbero sottoporsi a una Tac per indagini approfondite per confermare la diagnosi di cancro al polmone. Sam Janes, autore dello studio, prevede: “In futuro i fumatori potrebbero sottoporsi a un test dal medico di famiglia o in farmacia”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi