Una semplice equazione per valut…

Una semplice equazione po…

MENO INFEZIONI GRAZIE ALLE MATRI…

I dati preliminari di nuo…

Cheratocono, la malattia dell'oc…

Colpisce ogni anno circa …

Il più piccolo sistema di monito…

Disponibile in Italia il …

Dimagrire in movimento, passeggi…

Le persone che per sposta…

Riforma degli Ordini: occasione …

"Non è pensabile che dopo…

Ingegneria dei tessuti: vene bio…

Scienziati americani hann…

Speranze dal primo trapianto di …

[caption id="attachment_6…

Il Policlinico di Milano non dec…

In merito all'articolo pu…

IRCCS S. Raffaele: Cellule stami…

Un'equipe di ricercatori …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ictus: un semplice test per calcolarne il rischio nelle persone anziane

Gli anziani che hanno difficolta’ a rimanere in equilibrio per 20 secondi su una sola gamba sono piu’ a rischio di subire un ictus.

Almeno questo e’ quanto emerso da uno studio della Kyoto University Graduate School of Medicine in Giappone, pubblicato sulla rivista Stroke. microictusQuesto semplice test, secondo i ricercatori, potrebbe aiutare a identificare le persone che hanno bisogno di maggior sostegno perche’ piu’ a rischio di avere problemi di salute al cervello, come ad esempio piccole emorragie o danni ai vasi sanguigni.

Lo studio ha coinvolto 841 donne e 546 uomini con un’eta’ media di 67 anni. “Gli individui che mostrano scarso equilibrio – ha spiegato Yasuharu Tabara, autore dello studio – dovrebbero ricevere maggiore attenzione, in quanto questo potrebbe indicare un aumento del rischio di malattie del cervello e di declino cognitivo.

La difficolta’ di stare per poco tempo in equilibrio solo su una gamba e’ una misura semplice di instabilita’ posturale e potrebbe essere una conseguenza di anomalie cerebrali”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!