Fibrosi cistica: pronti i pazien…

[caption id="attachment_1…

Approvato farmaco per il trattam…

La Commissione Europea ha…

Depressione post partum: una mol…

[caption id="attachment_8…

Promette e funziona il vaccino a…

[caption id="attachment_9…

Virus West-Nile: l'AMCLI lancia …

Occhio alle infezioni…

La cattiva alimentazione tra le …

Aumentano in Italia i cas…

Genetica dell’ovocita umano e im…

Torino, 26 novembre 2010…

AIDA inaugura sede a Bari: Dal 1…

Per divulgare le discipli…

Malattie rare: oltre il 50 perce…

ATTENZIONE: OLTRE IL 50% …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

HIV: potenziale ‘falla’ nella struttura del virus, bersaglio per potenziale vaccino

Lo scudo di zuccheri che protegge il virus dell’Hiv potrebbe avere un punto debole, una vera e propria falla, che i ricercatori potrebbero utilizzare per mettere a punto nuovi vaccini in grado di arrestare l’infezione del virus.

E’ quanto emerge da uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori dello Scripps Research Institute i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Cell Reports. Le falle sono costituite da piccolissimi buchi presenti sulla superficie del virus che sono gia’ note.    Gli scienziati guidati da Dennis R. Burton, che e’ anche direttore scientifico della International AIDS Vaccine Initiative (IAVI) che questi buchi possono diventare dei bersagli utili che possono essere colpiti dagli anticorpi.

In particolare, i ricercatori hanno osservato che gli anticorpi sembravano colpire un particolare buco dello scudo protettivo del virus. “Questo – hanno spiegato i ricercatori – ci fa pensare che sia possibile ipotizzare un nuovo approccio per la messa a punto di nuovi vaccini”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!