Radioterapia: GPS in 4D in grado…

Un “gps” in 4D che locali…

Ebola: in America informazione d…

Gli americani sono sempre…

Organelli citoplasmatici: un sis…

L'ottimizzazione delle di…

Merck Serono ha presentato la do…

L’estensione dell’indi…

Maculopatia senile: scoperto il …

Ricercatori dell'Universi…

Pertosse: i nati sotto epidemie …

I nati durante le epide…

I livelli di ferro per il corret…

[caption id="attachment_8…

Resistenza agli antibiotici: è u…

Un team internazionale di…

Cuore torna a battere con cellul…

Lo studio dell'Univer…

Intervento al cuore per via perc…

Un intervento non invasiv…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

FotoFinder presenta la prossima generazione di sistemi per la diagnosi precoce del tumore della pelle

Un sistema di imaging intelligente e altamente automatizzato definisce i nuovi standard della diagnostica del tumore della pelle al 24° Congresso Mondiale di Dermatologia

Bad Birnbach (Germania),  maggio 2019 – FotoFinder Systems GmbH, uno dei principali produttori al mondo di sistemi di medical imaging per la dermatologia, annuncia il lancio di Bodystudio ATBM master, il sistema che, per la prima volta, permetterĂ  di utilizzare un’ulteriore evoluzione della tecnologia Automated Total Body Mapping (ATBM®): la Dermatoscopia Total Body. Il FotoFinder bodystudio ATBM master si basa sull’interazione intelligente tra hardware, tecnologia fotografica e uno speciale software, ed è estremamente versatile: oltre alla piattaforma per la diagnostica del tumore della pelle, il sistema offre infatti moduli extra per la diagnostica tricologica, per la chirurgia estetica e anche per la gestione dei pazienti con psoriasi tramite l’uso di PASIscan. Inoltre, FotoFinder sta aprendo la strada all’integrazione dell’intelligenza artificiale (AI) con la tecnologia per permette una diagnosi ancora piĂą precoce del tumore della pelle. Il sistema sarĂ  presentato agli esperti per la prima volta dal 10 al 15 giugno 2019 in occasione del 24° Congresso Mondiale di Dermatologia a Milano, presso lo stand n. G59 a Milano Congressi (Viale Eginardo), GATE 2.

Una nuova dimensione nel follow-up totale dei pazienti con numerosi nei

Bodystudio ATBM master by FotoFinder offre una diagnostica ottimizzata del tumore della pelle con la Dermatoscopia Total Body. Grazie alle fotografie full body a elevatissima risoluzione (50 megapixel), polarizzate ed elaborate in uno speciale formato RAW, il fisico è in grado di valutare la struttura delle lesioni cutanee sulla base di un’immagine clinica.

Inoltre, i dermatoscopi video a elevata qualitĂ  permettono una visuale ancora piĂą approfondita delle strutture cellulari piĂą piccole nella pelle grazie a un fattore di ingrandimento fino a 400x. Non stupisce che la nuova tecnologia venga accostata e definita la “Google EarthTM della pelle”. La tecnologia Bodyscan, integrata e totalmente automatizzata, identifica dall’immagine total body le lesioni cutanee esistenti e le gestisce in base alla loro rilevanza, permettendo al fisico di individuare nei tipici o lesioni – il “segno del brutto anatroccolo” – che a prima vista differiscono dagli altri. Le moderne tecnologie di codifica e una nuova user administration garantiscono anche un lavoro in assoluta ottemperanza con la legislazione sulla protezione dei dati personali e la tutela dei dati sensibili dei pazienti.

Una diagnosi piĂą precoce salva vite umane

“FotoFinder è pioniera nell’uso dell’intelligenza artificiale nel campo della diagnostica del tumore della pelle. Bodystudio ATBM master by FotoFinder utilizza ancora una volta il potente FotoFinder AI. Per i pazienti ad alto rischio, l’individuazione precoce di tumori maligni della pelle significa un guadagno potenzialmente vitale in termini di tempo,” spiega Kathrin Niemela, membro del CdA di FotoFinder. “Con la nuova generazione di FotoFinder bodystudio ATBM master, è possibile una documentazione della pelle a elevatissima risoluzione, coerente e completa in metĂ  del tempo rispetto al modello precedente. Grazie a un nuovo flusso di lavoro, i nei evidenti, nuovi o alterati, possono essere diagnosticati piĂą rapidamente e precisamente rispetto a prima, e ciò semplifica in particolare la gestione dei pazienti ad alto rischio “.

L’Intelligenza Artificiale incontra l’esperienza umana

Moleanalyzer pro, il software esperto basato su IA, aiuta il fisico ad analizzare e valutare le lesioni cutanee. Il sistema si fonda su uno degli algoritmi piĂą potenti di deep learning mai valutati in test clinici finora. Nello studio “Man against Machine”* condotto presso l’Ospedale Universitario di Heidelberg, l’algoritmo FotoFinder ha ottenuto punteggi straordinariamente alti in termini di sensibilitĂ  e specificitĂ  e si è dimostrato in grado di competere con i maggiori esperti di dermatoscopia per la sua precisione diagnostica.

QualitĂ  – Made in Germany

Tutti i sistemi FotoFinder sono realizzati presso la struttura produttiva di FotoFinder a Bad Birnbach in Baviera (Germania). FotoFinder è certificata secondo lo standard DIN EN ISO 13485:2016 ed è già stata insignita di numerosi premi per la gestione e il design aziendale.

Il lancio del sistema

Kathrin Niemela, membro del CdA di FotoFinder, dimostrerà il funzionamento di Bodystudio ATBM master by FotoFinder in occasione del 24° Congresso Mondiale di Dermatologia, dal 10 al 15 giugno 2019, presso lo stand n. G59 (Gate2), e sarà lieta di rispondere a ogni domanda.

Archivi