Pediatria: danni da patologie in…

[caption id="attachment_8…

Cancro: nuova mappa delle protei…

Un gruppo di scienziati h…

Il singolare legame tra narcoles…

L'anello di congiunzione …

Artrite Reumatoide: allo studio …

Un gruppo di ricercatori …

Testosterone: un crollo dei live…

- Gli uomini subito dopo …

Screening? Yes, weekend! Un 8 ma…

In occasione della Festa …

AIDS: scienziati lavorano su un …

Alcuni scienziati austral…

Alzheimer: la vitamina E rallent…

L'uso di vitamina E nei …

Mielina: nuovo studio rileva com…

La scienza ha sinora ipot…

Retinoblastoma: per una diagnosi…

I genitori possono avere …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sistema immunitario: i problemi che può creare l’insonnia alla memoria

Un gruppo di scienziati dell’Universita’ di Leicester, nel Regno Unito, ha scoperto che l’insonnia potrebbe essere legata a conseguenze negative sulla memoria tramite un’azione del sistema immunitario.


Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista PeerJ. Nella ricerca gli scienziati hanno mostrato che l’attivazione del sistema immunitario, in assenza di infezione, portava a una riduzione del tempo in cui i moscerini ella frutta riuscivano a dormire e influiva negativamente sui punteggi in test mnemonici.sistema_immunitario A quanto spiegano gli scienziati, si tratta di un risultato molto interessante perche’ collega il sistema immunitario e il cervello.

“La risposta immunitaria, il sonno e la memoria sembrano essere intimamente collegati e la medicina sta cominciando ad esplorare in modo molto promettente questo legame. In particolare, sara’ necessario trovare un modello di insetto piu’ utile a questo scopo”, ha spiegato Eamonn Mallon, tra gli autori dello studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: