Gene dell'intelligenza: la chiav…

Per la prima volta gli s…

I primi mille giorni di vita det…

Nutrizione, epigenetica, …

Sindrome di Joubert: uno studio …

[caption id="attachment_6…

I produttori di equivalenti fann…

Le quote di spettanza di …

La soglia del dolore scandita da…

[caption id="attachment_…

Le regioni cerebrali più vecchie…

Una nuova ricerca rafforz…

Ixazomib orale raggiunge endpoin…

Takeda annuncia che la pr…

La discesa dei prezzi è figlia d…

Giusto sottolineare la di…

Vitamina C: si dimostra in grado…

[caption id="attachment_5…

Scoperta molecola che rende più …

Gli scienziati, ‘blocca…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dalla NASA, un naso che individua chimicamente la differenza tra cellule cerebrali normali e tumorali

L'ENose al completo

L'ENose al completo

Roma, 30 apr. (Adnkronos Salute) – Da un’insolita collaborazione scientifica arriva una nuova arma contro il cancro al cervello.

Neurochirurghi americani del City of Hope Cancer Center (Los Angeles), insieme a scienziati della Brain Mapping Foundation di West Hollywood e del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, hanno scoperto che un naso elettronico sviluppato dalla Nasa – per monitorare costantemente la qualità dell’aria sullo Space Shuttle Endeavour – può essere usato per rilevare differenze di odore tra cellule cerebrali normali e tumorali. I risultati di questo studio pilota apre a nuove possibilità per la chirurgia di questo tipo di tumori. Scienziati e medici hanno usato il naso elettronico della Nasa in una serie di esperimenti, per ‘annusare’ le cellule malate nel cervello e altri organi. I dati dimostrano che questo strumento ‘spaziale’ può percepire differenze sottili nell’odore delle cellule normali e di quelle tumorali, aprendo la strada a nuovi metodi di analisi biochimiche. “Lo studio pilota – spiega Babak Kateb, primo autore della ricerca e direttore scientifico della Brain Mapping Foundation – ci fornisce le basi per future ricerche che ci aiuteranno a comprendere meglio i meccanismi cellulare, e a disegnare approcci migliori per la rilevazione del tumore cerebrale”. I risultati dello studio pilota saranno pubblicati su un numero speciale di ‘IBMISPS-Neuroimage’ a luglio, e saranno presentati al 6th Annual World Congress for Brain Mapping Image Guided Therapy, all’Harvard Medical School (Usa) in agosto.

Cablatura dell'ENose

Cablatura dell'ENose


Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!