Dieta "verde" contro il cancro a…

Verdura, frutta e spezie,…

Cellule staminali fetali contro …

Una singola iniezione…

Incontro con i nuovi titolari: …

FEDERFARMA TORINO ASSO…

Guarisce dal cancro al colon cam…

Un cancro aggressivo al c…

Carne rossa: fa bene al cuore so…

Contro il colesterolo cat…

Parkinson: correlazione tra emic…

Secondo un nuovo studio, …

Allergie solari nemiche delle es…

I casi di fotosensibilità…

Alzheimer e placche amiloidi: sc…

Nel modello animale iniez…

Congelamento liquido seminale pr…

Il congelamento preventi…

Gel anti-HIV per le donne, avant…

Il preparato ha prevenuto…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’Alzheimer si propaga a livello cellulare come malattia infettiva

malattie neurodegenerative comuni

malattie neurodegenerative comuni

(ANSA) – ROMA, 6 GIU – La piu’ comune forma di demenza senile, l’Alzheimer, si comporta, a livello cellulare, come una malattia infettiva. Lo dimostra una ricerca condotta su topi. Nello studio, coordinato dall’universita’ svizzera di Basilea,aggregati di proteine,generati da alcune malattie neurodegenerative, sono stati iniettati nel cervello di un topo e si e’ scoperto che si comportano come agenti infettivi: si sono diffusi in esso completamente, compromettendo molte funzioni cerebrali.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi