Fertilità maschile messa a repen…

Alcune sostanze contamina…

iHealth: squadra al servizio del…

iHealth, l’avveniristica …

ET: il batterio che si nutre di …

[caption id="attachment_1…

Convegno “Ambiente è Salute – In…

Roma, 25 ottobre 2011 - G…

Prostatanonseisolo.it: il portal…

Milano, 21 giugno 2013 - …

Un nuovo metodo verde per produr…

Finanziato nell’ambito de…

Asma: alcuni farmaci anti-colest…

I sintomi dell'asma posso…

Livelli di albumina e rischi tro…

[caption id="attachment_5…

Convegno sul laser per intervent…

GREENLIGHT: IN SALA OPERA…

Flora intestinale: il futuro la …

Il futuro della corretta …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’Alzheimer si propaga a livello cellulare come malattia infettiva

malattie neurodegenerative comuni

malattie neurodegenerative comuni

(ANSA) – ROMA, 6 GIU – La piu’ comune forma di demenza senile, l’Alzheimer, si comporta, a livello cellulare, come una malattia infettiva. Lo dimostra una ricerca condotta su topi. Nello studio, coordinato dall’universita’ svizzera di Basilea,aggregati di proteine,generati da alcune malattie neurodegenerative, sono stati iniettati nel cervello di un topo e si e’ scoperto che si comportano come agenti infettivi: si sono diffusi in esso completamente, compromettendo molte funzioni cerebrali.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x